Il 22 giugno sarà una giornata difficile per tutti coloro che hanno deciso di mettersi in viaggio: è stato proclamato lo sciopero generale di tutti i mezzi di trasporto. L’agitazione prenderà il via alla mezzanotte di giovedì 21 per concludersi alla stessa ora di venerdì 22 giugno.

Mezzi urbani, treni, navi e aerei: sono tutti interessati dallo sciopero che è stato indetto per protestare contro alcuni decreti governativi che riguardano il settore. A risentirne non solo i cittadini, ma anche tutti coloro che hanno deciso di partire proprio in quella data.

Per chi viaggia in treno: lo sciopero inizierà alle ore 21 di giovedì 21 giugno e terminerà alle ore 21 di venerdì 22. Il trasporto sarà regolare solo nelle fasce protette: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 2.

Per chi viaggia in aereo: lo sciopero inizierà alle 23.59 di giovedì 21 giugno e avrà fine alla mezzanotte di venerdì 22. Ogni compagnia aerea, però, gestirà i trasporti secondo modalità diverse, quindi, prima di mettersi in viaggio, consultare i siti della compagnia di volo del vostro itinerario o contattare i call center.

Per chi viaggia in nave: i traghetti e le navi veloci potrebbero fermarsi da un’ora prima dell’inizio delle partenze del mattino fino alla mezzanotte. Consultare i siti delle compagnie per tutte le informazioni.