In occasione del Ponte del 25 aprile, per quest’anno potreste scegliere di sfruttare i giorni a disposizione e regalarvi un weekend immersi nella natura, o alla scoperta di qualche famosa città europea. Se però l’idea di mettervi in viaggio vi stressa e state pensando a qualche opzione più tranquilla, ma altrettanto stimolante, sappiate che Milano è ciò che fa per voi. In occasione della Festa della Liberazione vi sono infatti molte iniziative che costellano non solo il giorno preciso della celebrazione, ma anche la settimana e il weekend attorno a questa data. Ecco cosa fare e cosa vedere a Milano il 25 aprile.

Milano: cosa fare e cosa vedere il 25 aprile

Per celebrare al meglio l’anniversario della Liberazione, in città sono previste oltre 40 manifestazioni. La mattina del 25 aprile si potrà fare un tour commemorativo nei luoghi della memoria dove depositare corone di fiori ai caduti. Da Piazza Tricolore, Palazzo ISimbardi, Palazzo Marino, Piazza Sant’Ambrogio, Campo Giurati e Piazzale Loreto. Dopo questo itinerario mattutino, nel pomeriggio si svolge il tradizionale corteo alla presenza del Presidente del Senato che, da Corso Venezia, arriverà fino a Piazza del Duomo.

Oltre a questi appuntamenti “istituzionali” a Milano e nei dintorni della città vi sono tantissime iniziative per grandi e piccini, al fine di celebrare al meglio la Festa della Liberazione. Al Parco Trotter, il 25 aprile, è previsto uno spettacolo teatrale dal titolo “Sotto i Girasoli” e, alle 12.30 ci si sposta verso la fattoria dove ci sarà un buffet e una celebrazione delle letture e dei canti della Resistenza con il Coro Voci di Donna. Un grande classico è poi il pranzo con i partigiani dell’Anpi, che, da traizione si terrà presso l’Arci Bellezza a Milano. Di sera, alle 18.30, ci sarà invece un aperitivo resistente, per ricordare le vittime delle guerra e celebrare, ovviamente la Liberazione.

Qualche giorno dopo, precisamente il 29 aprile alle 14, all’Arena Civica, si svolgerà il torneo “Calcio e Resistenza”. Rimanendo in tema di sport, dopo il torneo, alle 19 e alle 21, si sivolgerà l’incontro “Minuti di silenzio. Pedate di Memoria” e l’audiostory “Olimpicamente. Resistenze”.

Non strettamente correlate alla celebrazione del 25 aprile, ma comunque interessanti sono la Sagra Pugliese, la Sagra degli asparagi e la Festa del Latte. Qui potrete soddisfare la vostra voglia di buon cibo e deliziare il vostro palato con piatti tipici e non.