Paraty è una splendida cittadina di Rio de Janeiro, un vero e proprio gioiello del Brasile dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità.
Le sue origini sono antichissime: un tempo fungeva da porto principale per l’esportazione dell’oro, ricavato dalle miniere della regione del Minas Gerais. Proprio da qui partivano navi cariche del metallo prezioso e ne arrivavano dall’Africa cariche di schiavi.
Oggi è un paradiso tropicale fatto di foreste rigogliose e spiagge bellissime tra cui Paraty Mirim che, assieme alla spiaggia Vermelha, è quella più frequentata dai turisti, grazie alla splendida sabbia bianca e all’acqua cristallina, poco mossa.
Più selvaggia e affascinante la spiaggia Ponta Negra: un’area protetta che può essere raggiunta solo via mare e in condizioni di mare calmo.
Da visitare anche il centro storico che negli anni ha conservato intatto il suo fascino antico che si testimonia innanzitutto dalle strade pavimentate con grossi massi di porfido, per consentire all’acqua di scorrere verso il mare. Il centro storico è molto colorato, composto da tante casette bianche decorate e variopinte; tanti anche i negozietti che vendono prodotti locali artigianali e ristorantini dove assaggiare prelibatezze tipiche a base soprattutto di pesce freschissimo.
Da Paraty potete intraprendere numerosi sentieri che portano all’entroterra selvaggio, tra cui il sentiero Corsico – Picinguaba durante il quale incontrerete suggestive cascate.

photo credit: .: mandala :. via photopin cc