Se siete indecisi sul posto in cui vorrete passare la vostra prossima vacanza viene in vostro aiuto “National Geographic”, che può essere considerata come un’istituzione in fatto di viaggi e avventure.

Anche quest’anno, infatti, è stata stilata la classifica dei 50 posti che devono per forza entrare nella lista del perfetto viaggiatore.

La classifica si chiama “50 tours of lifetime” ed è una rassegna sui cinquanta posti più belli del mondo. Sono stati presi in considerazione tutti i continenti, dall’Africa all’Europa, dall’America all’Asia.

Partendo dall’Europa, National Geographic inserisce nella lista del luoghi poco battuti dal turismo come la Bosnia, consigliata a che vuole fare un’esperienza adrenalinica come il rafting, e l’Islanda per una vacanza a contatto con la natura. Anche l’Italia entra nella classifica con la Toscana con i tour di Slow Food.

L’Africa da visitare è quella del Madagascar, l’ottavo continente, del Congo, del Mozambico e della Namibia, tutti luoghi in cui la natura la fa da padrona e in cui è possibile vedere animali e piante  introvabili in qualsiasi altra parte del mondo.

Pellegrinaggi in Iran e la Via del Tè in Cina per l’Asia, a cui si affianca la bellissima esperienza della navigazione sul fiume Mekong tra Laos, Myanmar, Thailandia, Cambogia e Vietnam, un viaggio alla scoperta dell’Asia più vera.