L’aereo è sicuramente il mezzo di trasporto più rapido per percorrere lunghe distanze, ma non si può dire che sia ricco di fascino come può esserlo invece un viaggio in treno.

La tranquillità di non doversi preoccupare di nulla, la possibilità di arrivare in stazione pochi istanti prima della partenza del treno e non due o tre ore prima per il check-in, la quiete di un viaggio dove si può guardare il paesaggio che, ogni chilometro, cambia sotto i nostri occhi. Il treno è un mezzo di trasporto romantico. Lo è sempre stato e, ultimamente, grazie ad alcune offerte low cost, si può anche viaggiare per molti chilometri in tutta Europa senza spendere troppo. Se siete amanti di questo mezzo di trasporto ecco allora 6 consigli per viaggiare al meglio in treno!

Viaggiare comodi e low cost in treno: i consigli

  1. Viaggiate di notte: può fare un po’ paura l’idea di prendere un treno di notte, ma ormai con le cuccette e le cabine di classe nei treni moderni, è un modo di spostarsi praticamente sicuro. Perchè vi suggeriamo di partire al calar del sole? Semplice, i treni in fascia notturna solitamente sono meno frequentati e quindi la possibilità di trovare offerte low cost per risparmiare e raggiungere la vostra meta senza spendere troppo, praticamente raddoppia!
  2. Portate buoni libri e buona musica: il compagno di viaggio migliore per una lunga traversata è un libro. Le storie e i protagonisti del vostro romanzo vi accompagneranno e vi sembrerà di vivere con loro le avventure. Stessa cosa per la musica. Una buona colonna sonora potrà trasformare il vostro viaggio in treno in una sorta di film on the road. Pronti a viverlo sulla vostra pelle?
  3. Parlate con i vostri compagni di viaggio: poco importa se siete timidi. In treno si possono fare incontri molto belli. Le persone che condividono il vagone con voi stanno viaggiando e il motivo per cui si trovano lì, in quel momento, può essere molto affascinante e portarvi alla scoperta magari di uno spaccato di vita che non immaginavate. Inseritevi in una conversazione, fate una domanda, cercate di scambiare quattro chiacchiere con i vostri compagni di viaggio. Il contatto umano in treno è semplice e non richiede troppi sforzi, ma vi ripagherà di grandi emozioni.
  4. State attenti nelle stazioni: il viaggio in treno è sicuramente bello e affascinante, ma purtroppo di malintenzionati ce ne sono ovunque. Soprattutto nelle ore tarde, in alcune stazioni magari piccole o di periferia si potrebbero fare brutti incontri. Cercate quindi di portare la borsa o lo zaino davanti a voi, se avete alcune ore da aspettare per un cambio trascorretele nel bar della stazione o comunque in zone mediamente affollate. Bastano piccole accortezze come questa per non incappare in qualche brutto inconveniente.
  5. Prenotate con anticipo: se volete risparmiare veramente sul biglietto del treno bisogna solo stare un po’ attenti a quando si fa l’acquisto. Basta prenotare il vostro viaggio un paio di settimane prima della partenza per trovare offerte economy o smart e viaggiare magari anche in prima classe spendendo meno della metà!
  6. Nelle tappe soggiornate vicino alla stazione: se il vostro viaggio in treno in giro per l’Europa è composto da diverse tappe intermedie per cambiare treno cercate di soggiornare in un hotel o b&b accanto alla stazione. Vi eviterà una serie di inconvenienti e perdite di tempo. Se avete a disposizione un giorno intero potete anche visitare la città in cui vi siete fermati e, se avete problemi con la lingua locale, farsi indicare la stazione dei treni per tornare in hotel è molto più semplice rispetto al chiedere indicazioni per una particolare via!