Passare un pomeriggio, o anche un’intera giornata, in un museo può sembrare una cosa un po’ estrema. Ma non è così. Oggi i musei non sono più una mera passeggiata tra le opere d’arte: ci sono interfacce interattive che permettono approfondimenti incredibili, filmati, video e per i più piccoli anche giochi.

In questo 2017 ci sono poi diverse aperture museali particolarmente degne di nota. The Guardian ha così stilato una lista delle inaugurazioni più attese per quest’anno e, a voi, non resta che scegliere il museo che vi piace di più e partire alla volta di un viaggio all’insegna della cultura e dell’arte!

I musei più attesi del 2017

  • Museo Yves Saint Laurent – Parigi e Marrakech: in onore di uno dei più celebri stilisti della storia, che ha influenzato i nostri gusti e modi di vestire per buona parte del Novecento, nascono questi due nuovi musei. A Parigi e Marrakech ci saranno queste due strutture dedicate al lavoro del celebre stilista.
  • Design Society – Shenzhen: siamo in Cina e qui viene aperta una sorta di “succursale” dalla Victoria and Albert Museum di Londra. Un nuovo polo culturale dedicato essezialmente al design del secolo scorso e a tutte le “opere” di più recente realtà.
  • ICA (Institute of Contemporary Art) – Los Angeles: questo museo aveva inaugurato in realtà nel lontano 1984, ma dopo pochi mesi ha chiuso. Ora sta per riaprire, dopo 30 anni di inattività, ed è completamente rinnovato. Questo museo vuole racchiudere in sè tutte le diverse forme d’arte possibili: dalla pittura, al design, passando anche per l’architettura.
  • Zeitz Mocaa – Città del Capo: questo museo non sarà solo il più grande del Sudafrica, ma di tutta l’Africa in generale. La collezione più importante, che dà anche il nome al museo è quella di Jochen Zeitz, filantropo tedesco e uomo d’affari. Il museo sarà enorme: nove piani, un tempo era un vecchio granaio, che diventeranno il fulcro della cultura africana.
  • Ehniko Mouseio Sunkrones Teknes – Atene: ci spostiamo in Grecia, la culla della cultura del Mediterraneo. Qui nel 2017 aprirà un museo di arte contemporanea realizzato sui resti di un’ex distilleria. Una collezione permanente e diverse mostre saranno il cuore pulsante di questa struttura.
  • Museum Macang – Giacarta: se non avete mai considerato l’Indonesia come una meta legata alla cultura e all’arte, vi sbagliate. Questo museo sarà dedicato all’arte moderna di tutto il mondo e ha un respiro internazionale già nell’architettura. La struttura è stata infatti realizzata dallo studio MET di Londra e, all’interno, si troverà la collezione di un filantropo dell’Indonesia: Haryanto Adikoesoemo.