Se durante l’estate avete deciso di regalarvi un paio di giorni, o addirittura una settimana, di vacanza in montagna, avete fatto un’ottima scelta. Lontani dal caos di spiagge affollatissime e turisti con bambini urlanti, la montagna con i suoi sentieri e le sue vette da scalare è un luogo meraviglioso per godersi un po’ di relax, respirare aria buona e soprattutto non soffrire il caldo torrido che sta attanagliando l’Italia in questi giorni. Le destinazioni di montagna dove soggiornare sono tantissime, sta a voi scegliere il “come-dove-quando”, ma una cosa è certa: l’abbigliamento in montagna deve essere tecnico. Ovvio, non dovete rifarvi il guardaroba per una settimana di vacanza, ma ci sono dei consigli di viaggio inerenti l’abbigliamento in montagna che è bene seguire! Vediamoli insieme.

Montagna in estate: consigli di abbigliamento

Se andate in montagna, probabilmente camminerete, farete escursioni e vi immergerete completamente nella natura. Quindi avrete bisogno di capi di abbigliamento che non vi irritino la pelle dopo la prima camminata. Sicuramente no al sintetico, meglio il cotone, ma il top sono i tessuti tecnici traspiranti. Anche le calze hanno un ruolo importante per non rovinarvi la vacanza. Se in estate il vostro piede rimane “incastrato” in uno scarpone pesante, con una calza non traspirante, la probabilità di ritrovarsi pieni di vesciche è elevata e, gli escursionisti lo sanno, non è una cosa piacevole. Oltre quindi a una scarpa magari non troppo pesante, una calza traspirante è poi altrettanto importante per evitare l’effetto “forno” nelle vostre scarpe.

Altro elemento fondamentale che deve sempre esserci nello zaino di un escursionista pronto per una vacanza in montagna, è la giacca. In montagna il tempo cambia molto rapidamente quindi, anche se fa caldissimo quando partite dal rifugio, nello zaino una giacca impermeabile e calda deve esserci. Il tessuto migliore è il Gore-Tex.

Per quanto riguarda maglie e pantaloni il consiglio è quello di non affidarsi a materiale scadente e cercare sempre di avere indosso materiale tecnico che aiuta a evitare irritazioni per colpa del sudore. I pantaloni poi è bene che siano lunghi, soprattutto se andate in zone non battute, per evitare abrasioni e irritazioni dovute al contatto con qualche pianta magari irritante. Lo zaino poi è altrettanto importante poichè camminare con sulle spalle uno zainetto qualunque può causare problemi alla schiena e soprattutto sbilanciarvi durante la camminata.