Situata al centro della penisola ma ufficialmente appartenente all’Italia Meridionale, l’Abruzzo è uno dei luoghi più variegati e pittoreschi della nazione. La regione vanta il titolo di “Regione Verde d’Europa“, grazie alla presenza dei suoi 3 parchi nazionali, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco Nazionale della Majella e il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, al Parco Naturale Regionale Sirente-Velino, all’Area Marina Protetta Torre del Cerrano e alle trentotto aree protette che rappresentano il 36,3% della sua superficie totale, la più alta in Europa.

L’Abruzzo ha fatto registrare una grandissima crescita del settore turistico richiamando visitatori da tutta l’Italia e anche dall’Europa. Nel corso degli anni la regione si è infatti posizionata quinta tra le regioni italiane con più percentuale di permanenza media dei clienti negli esercizi ricettivi dopo la Calabria, le Marche, la Sardegna e il Trentino-Alto Adige. Il visibile incremento del turismo è stato reso possibile anche e soprattutto grazie ai numerosi impianti sciistici, alle riserve e ai parchi naturali, uniti allo sviluppo del turismo costiero con i numerosi villaggi turistici, alberghi, camping e stabilimenti balneari.

Fra le regioni del Centro e Sud Italia, l’Abruzzo è quella che ha il maggior numero di impianti sciistici che attualmente sono 24. Nelle zone interne montane sono presenti gli impianti sciistici di Scanno, Ovindoli, Pescasseroli, Tagliacozzo, Roccaraso, Campo Imperatore, Campo Felice, Rivisondoli, Pescocostanzo e Prati di Tivo dove il turismo invernale è molto sviluppato. Altre piste e impianti sono presenti a San Giacomo (Valle Castellana), Passolanciano-Majelletta, Prato Selva, Marsia, Campo Rotondo, Campo di Giove, Passo San Leonardo, Passo Godi, Pizzoferrato, e Gamberale. Grazie alla conformazione del suo territotio, in Abruzzo è possibile praticare numerosi sport come lo sci alpino, lo snowboard, il kite skiing, lo sci alpinismo, lo sci escursionismo, lo sci di fondo e lo sleddog.

Molto sviluppato anche il turismo estivo, costiero e balneare. I più importanti centri attrezzati sono Pescara, la più popolosa città della Regione e maggiore centro balneare, Montesilvano, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Alba Adriatica, Tortoreto, Francavilla al Mare, Ortona, Vasto, Martinsicuro, Silvi Marina e la Costa dei Trabocchi. Molti di questi centri balneari turistici sono nominati Bandiera Blu dall’Unione europea per la qualità delle acque e dei servizi offerti, collocando l’Abruzzo quarto tra le regioni italiane in questa particolare graduatoria con 14 Bandiere Blu dietro solo alla Liguria, Toscana, e Marche.