L’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle compie proprio oggi 40 anni. L”8 marzo del 1974 sono stati infatti terminati i lavori di quello che è l’aeroporto internazionale più importante non solo di Parigi ma di tutta la Francia. Non per niente la struttura è stata dedicata al generale francese, nonché presidente della V Repubblica, e eroe della guerra al nazifascismo.

Il nome ufficiale è Parigi-Roissy, in francese Aéroport de Paris-Charles-de-Gaulle, è ubicato a 25 km dalla capitale francese e prende il nome dalla cittadina di Roissy-en-France, sul quale sorge e dal generale de Gaulle, a cui è stato dedicato proprio nella giornata di inaugurazione dell’8 marzo del 1974. Prima l’aeroporto, più piccolo e meno moderno di quello che si può vedere ora, era conosciuto come Aéroport de Paris Nord (per info su Parigi cliccate qui).

L’aeroporto è annoverato tra le strutture aeree più importanti d’Europa ed è stato strutturato proprio per sostenere e inglobare un grandissimo numero di voli, di compagnie aeree e di viaggiatori. Si estende sui dipartimenti parigini di Val-d’Oise, Senna-Saint-Denis e di Seine-et-Marne. La superficie che occupa è di ben 3200 ettari. L’aeroporto ha anche la possibilità di ingrandirsi, avendo una superficie più grande di quella effettivamente utilizzata fino a oggi (per altre info su Parigi cliccate qui).

Circa 40 milioni di voli all’anno passano per il Charles de Gaulle, rendendolo un nodo nevralgico importante a livello mondiale, dando lavoro a migliaia e migliaia di persone di tutto il mondo, personale aeroportuale, statale e delle varie compagnie aeree. Inoltre ci sono anche attività sussidiarie come negozi, bar, ristoranti, e autonoleggi (per ulteriori info su Parigi cliccate qui).

photo credit: bibendum84 via photopin cc