Alcatraz, la piccola isola a due chilometri dalla baia di San Francisco, è una fortezza rocciosa che ha ospitato per lunghi anni uno dei carceri più duri e sicuri del mondo.

Una visita al carcere di Alcatraz è obbligatoria per chiunque sia in viaggio a San Francisco, un tour emozionante che vi porterà all’interno della prigione che maggiormente ha scatenato la fantasia di scrittori e registi.La struttura ha funzionato come carcere per una trentina d’anni e poi è stata chiusa a causa degli alti costi che lo stato doveva sostenere per il funzionamento della prigione. Dopo qualche tempo la prigione fu aperta al pubblico e da allora è diventata una delle mete predilette dei turisti che passano per questa parte del mondo.

Per arrivare all’isola è necessario prendere uno dei traghetti che partono dal molo 33 del porto di San Francisco, e in pochi minuti di navigazione si arriva ad Alcatraz.

La visita al carcere inizia dal molo, nel quale erano ospitati gli appartamenti delle guardie che lavoravano al carcere, per poi proseguire fino alla cima dove si trova il faro dell’isola, che è anche il più vecchio della costa, e si arriva al penitenziario vero e proprio, e la visita continua all’interno dei corridoi e delle celle, compresa la famigerata cella d’isolamento.

Una visita che riesce ad immergere il turista nella vera atmosfera del penitenziario, dove furono rinchiusi personaggi come Al Capone, e si capisce molto bene il perché intorno a questa prigione sia nata una vera e propria leggenda.