Come tutte le compagnie aeree anche l’Alitalia ha delle limitazioni sui bagli che si possono imbarcare, sia in cabina che nella stiva. Naturalmente essendo una compagnia di bandiera queste limitazioni sono molto più espansive di quelle previste dalle compagnie aeree low cost che per motivi di budget fanno imbarcare, o portare nella stiva, solo bagagli di modestissime dimensioni (per info sui bagagli a mano cliccate qui).

Per quanto riguarda il baglio a mano per voli nazionali l’Alitalia offre la possibilità di imbarcare con se un solo bagaglio del peso massimo di 8 kg e di dimensioni 55x35x25 cm. Per i paesi stranieri le dimensioni cambiano a seconda del luogo di destinazione, e per questa ragione il sito dell’Alitalia ha messo a disposizione, sul suo sito ufficiale, un’apposita tabella per non correre il rischio di lasciare in aeroporto qualcosa di importante (per altre info sui bagli aerei cliccate qui).

Per quanto riguarda i liquidi trasportati Alitalia, come le altre compagnie aeree, ha recepito le regole imposte dall’Unione Europea, che prevedono che ogni liquido che viene trasportato come bagaglio a mano deve essere contenuto in un apposito recipiente che deve avere una capacità massima di 100 ml. Inoltre ogni recipiente deve essere sigillato in un sacchetto di plastica trasparente delle dimensioni massimi di 18 x 20 cm.

Non possono assolutamente essere portati come bagaglio a mano i porrta-documenti forniti di congegno d’allarme, i gas compressi come butano, ossigeno, azoto liquido, i gas da campeggio, le bombole per autorespiratori, gli agenti corrosivi, come acidi, alcali, mercurio e batterie ad elementi liquidi, i veleni e le sostanze infettive, come insetticidi, erbicidi e materiali con agenti patogeni, e le sostanze radioattive (per altre info su Alitalia cliccate qui).

photo credit: Luigi Rosa has moved to Ipernity via photopin cc