Amazon, famosa azienda di commercio elettronico statunitense, continua ad evolversi e secondo le ultime indiscrezioni starebbe preparando il lancio di un nuovo servizio dedicato alla prenotazione degli alberghi. A sostenerlo è il sito Skift che ha pubblicato un articolo nel quale compare l’ipotetico nome di Amazon Travel, probabilmente pronto per il debutto ufficiale sul web dal 1 gennaio 2015.

Il servizio dovrebbe essere in grado, almeno inizialmente, di garantire la prenotazione di alberghi e resort vicini alle più grandi città americane come New York, Los Angeles e Seattle. Si partirebbe quindi con gli Stati Uniti per poi estendere il servizio ad altri Paesi selezionati. Amazon tratterrà sul costo della prenotazione una commissione pari al 15% dell’acquisto totale di ogni singola operazione andata a buon fine.

Stando alle informazioni diffuse nelle ultime ore, Amazon Travel potrebbe avere un funzionamento identico a quello di altre piattaforme specializzate nella prenotazione di alberghi e hotel e proporrà offerte sulle migliori strutture selezionate in base alle esigenze dei suoi clienti, fornendo prezzi e fotografie dettagliate sugli alloggi inseriti nel database. Nella prima fase pare che sia stato proprio Amazon a scegliere gli alberghi da inserire nel suo nuovo servizio ma non si esclude che più avanti possa appoggiarsi al colosso TripAdvisor, leader assoluto nel campo della valutazione delle diverse strutture, per ampliare il catalogo messo a disposizione dei propri utenti.

Foto by InfoPhoto