Con l’arrivo dell’autunno viene voglia di concedersi qualche giorno di relax per visitare una delle tante città europee. Viaggi brevi ma sempre ricchi di emozioni e belle sorprese, in quanto ognuna delle città europee ha un suo particolare fascino e una sua caratteristica.

Ma si deve anche fare i conti con i costi del week end, soprattutto in questo periodo in cui la crisi ha messo a dura prova i nostri portafogli. Vediamo allora quali sono le città europee che, in questo autunno appena iniziato, propongono i prezzi migliori.

A stilare la classifica delle città europee che offrono i pernottamenti a prezzi più competitivi è stato Hotels.com, che ha messo a confronto i prezzi di hotel a tre stelle in diverse capitali europee.

Dalla ricerca è emerso che la città più economica in assoluto in Europa è Budapest, dove una stanza in un hotel a tre stelle costa intorno ai 51 euro. Subito dopo Budapest c’è la bellissima Lisbona, che si assesta intorno ai 58 euro a camera. Al terzo posto c’è Praga, in cui si può pernottare spendendo solo 60 euro a notte.

Un buon piazzamento l’ha ottenuto una piccola città italiana, Pisa, in cui si può dormire con 62 euro a notte. Dopo Pisa ci sono Tallin (63 euro), la divertente Berlino (64 euro a notte) e, a chiudere la clasiffica, la verde  Dublino, con 68 euro a notte.