Novità in arrivo per i passeggeri dei voli aerei che viaggiano leggeri con il bagaglio a mano per risparmiare tempo, disagi e denaro. La IATA, l’International Air Transport Association, ha infatti annunciato nuove regole per il bagaglio a mano che mirano a omologare le misure per facilitare la vita agli operatori delle compagnie aeree ed evitare spiacevoli discussioni e contrattempi al momento dell’imbarco.

L’annuncio di misure omologate per i bagagli a mano è arrivato nel corso della 71esima assemblea generale della IATA, in corso in questi giorni a Miami, in Florida. La IATA sta lavorando con le compagnie aeree di tutto il mondo e con il provider per la tracciatura dei bagagli Okoban per stabilire uno standard per il bagaglio a mano, facilmente individuabile grazie a un codice univoco.

Bagaglio a mano:  lo sticker IATA Cabin Ok velocizzerà i controlli

Sul bagaglio a mano dovrebbe essere apposto uno specifico logo che certifica il rispetto delle dimensioni stabilite dall’autorità internazionale. Un logo immediatamente riconoscibile in tutti gli aeroporti del mondo. Per questo si pensa alla scritta IATA Cabin Ok.

Per quanto riguarda le nuove dimensioni del bagaglio a mano la IATA sta pensando di fissarle per tutti i passeggeri e per tutte le compagnie a 55 x 35 x 20 cm, dimensioni più restrittive rispetto a quelle in vigore oggi, stabilite in 56x45x25 cm, e decisamente più ridotte di quelle adottate da diverse compagnie aeree low cost per permettere ai passeggeri di portare in cabina tutto il necessario per viaggi di qualche giorno.

La IATA ha spiegato che l’obiettivo dell’omologazione delle dimensioni del bagaglio a mano è di snellire le procedure d’imbarco ed evitare confusione:

Lo sviluppo di una dimensione del bagaglio a mano ottimale e concordata porterà ordine al problema delle diverse dimensioni per i bagagli a mano. Sappiamo che la situazione attuale può essere frustrante per i passeggeri. Questo lavoro aiuterà ad appianare le divergenze e a rendere migliore il viaggio per i passeggeri.