Rigidissime sono le condizioni di imbarco della compagnia aerea irlandese Ryanair, la regina dei voli low cost ma anche la più fiscale sui pesi e le dimensioni da rispettare. Il bagaglio a mano Ryanair deve infatti rispettare scrupolosi parametri che vengono rigorosamente controllati dagli assistenti di volo i quali applicheranno una sovrattassa sul biglietto di 30,00 euro, qualora non si siano rispettati pesi e misure. Per questa ragione occorre fare molta attenzione quando si viaggia con la compagnia Ryanair, in quanto a prezzi sicuramente convenienti corrispondo rigide tassative sui bagagli (per altre info Ryanair cliccate qui).

I parametri che Ryanair ha stabilito per il bagaglio a mano sono di 55cm x 40cm x 20cm. I controlli vengono fatti facendo posizionare lo zaino, il trolley o la valigie in un apposito contenitore. Naturalmente non devono esserci eccedenze, neanche nelle tasche, nelle ruote e nelle maniglie, quindi occorre prepararsi nel migliore dei modi prima della partenza. La cosa non è difficile come può sembrare, in quanto i rivenditori di valicie e trolley si sono attrezzati per offrire ai passeggeri Ryan delle misure impeccabili per il proprio bagaglio a mano. Non è consentito portare bagaglio supplementare, anche se questo è un laptop, un tablet, una macchina fotografica o una borsa da signora  (per info su bagaglio a mano Ryanair cliccate qui).

Da dicembre 2013 la compagnia low cost Ryanair permette l’imbarco di un bagaglio supplementare di dimensioni ridotte 35x20x20, appunto per per lasciare ai passeggeri la possibilità di poter imbarcare borsette, macchine fotografiche, laptop, tablet e soprattutto buste di souvenir acquistati in aeroporto (per ulteriori info Ryanair cliccate qui).

photo credit: Davide Gabino – StrolicFurlan via photopin cc