Anche per l’estate 2014, è stata assegnata la Bandiera Blu per quelle spiagge meritevoli di tale premio, che valuta non solo la qualità delle acque ma anche i servizi presenti in spiaggia. Dopo aver analizzato la classifica italiana delle spiagge premiate con la Bandiera Blu (qui puoi trovare la classifica), scopriamo cosa accade negli altri paesi europei, così da farsi una idea su dove trascorrere le prossime ed imminenti vacanze estive.

A farla da padrona come da qualche anno a questa parte in quanto a numero di sigilli blu, è la Spagna. Grazie alle sue isole e ai numerosi km di coste, gli iberici si piazzano primi con ben 681 Bandiere Blu per questo 2014. Un numero elevatissimo, se si pensa che al secondo posto si piazza la Grecia con “solo” 407 punti (Bandiere Blu assegnate). Quindi quasi 280 punti di scarto. Non a caso anche quest’anno la Terra degli Dei e il paese di Don Chisciotte, sono le mete preferite non solo dai turisti italiani ma in genere dagli europei.

Scorrendo la classifica delle Bandiere Blu 2014 in Europa, scopriamo al terzo posto la Turchia (397), che negli ultimi anni, sta registrando una crescita importante nel settore turistico, grazie all’offerta artistica presente sul territorio, dove è possibile visitare l’antica Troia, le numerose rovine romane o i resti delle antiche colonie greche, e alle acque cristalline che vengono premiate con un numero elevato di sigilli blu.

I cugini transalpini (397) li troviamo al quarto posto dopo i turchi, poi il Portogallo (298) e solo in sesta posizione l’Italia (269). Subito dopo altra meta amata dagli italiani la Croazia, con ben 118 spiagge premiate con le Bandiere Blu 2014, davanti all’altra perla del Mediterraneo, Cipro (57).

Raffaele Romeo Arena su TwitterGooglePlus e Facebook