Barcellona è una della città più belle della Spagna che, con le giuste informazioni, può essere visitata anche a prezzi molto contenuti o addirittura gratis.

Nonostante l’aumento delle tasse aeroportuali previsto per questa estate, che nel caso dell’aeroporto di Barcellona – El Prat sono passate da 6,12 euro a ben 13,44 euro, con conseguente adeguamento del costo dei biglietti aerei, anche di quelli prenotati già da tempo, si può sempre trovare il modo per ammirare le bellezze dalla città anche avendo un budget molto contenuto.

Molti dei siti più rappresentativi di Barcellona, infatti, non prevedono il pagamento del biglietto d’ingresso.

In primo luogo ricordiamo che a Barcellona ogni prima domenica del mese l’entrata ad alcuni dei musei della città è a titolo gratuito. Tra questi ci sono: il MNAC (Museu Nacional d’Art de Catalunya), il Museu Picasso e il MACBA (Museu d’Art Contemporani de Barcelona).

Inoltre, ci sono molte delle attrazioni della città che hanno davvero dei prezzi molto bassi o che non prevedono un biglietto di ingresso, come, ad esempio, Casa Milà, una delle opere del grande Antoni Gaudì, al numero 92 di Passeig de Gràcia.

Sempre gratuita l’entrata al Parco Guell, il simbolo della città, un immenso parco in cui si può ammirare il genio di Gaudì, una sorta di città giardino che stupisce per i suoi colori e le sue forme.