Soprannominata Città dei Conti, Barcellona, capoluogo della Catalogna, è la seconda città della Spagna per numero di abitanti dopo Madrid. Situata nella Spagna orientale, sul mar Mediterraneo a sud dalla catena montuosa dei Pirenei e 150 km dal Col du Perthus, che segna il confine con la Francia, in una pianura situata tra il mare e la suddetta catena montuosa, tra le foci dei fiumi Besòs e Llobregat, Barcellona è una delle metropoli spagnole più visitate ogni anno da turisti di tutto il mondo.

La città ha una lunga e ricca storia architettonica, cominciando dagli antichi resti dell’insediamento romano al quale seguì la fondazione di Barcellona, del quale però restano solo alcuni resti archeologici. Tra questi, vi sono le colonne del tempio di Augusto, conservate nell’edificio del Centre Excursionista de Catalunya, i resti di Barcino nel sottosuolo della città e le antiche mura. Tra le testimonianze dell’architettura romanica, di rilievo sono la chiesa di Sant Pau del Camp o la cappella de Marcús. Del periodo medievale si conservano ancora oggi molti edifici importanti, come la Catedral de la Santa Creu i Santa Eulàlia, la Basílica di Santa María del Mar, caratterizzata dalla sua austerità e armonia nelle dimensioni che la rendono una delle opere più rilevanti del gotico catalano, o anche il Drassanes uno dei pochi esempi di cantiere navale gotico ancora esistente in Europa. Della stessa epoca sono anche il Saló del Tinell, il Palau del Lloctinent o il Palau de la Generalitat.

Barcellona, però, è anche conosciuta come capitale del modernismo per la grande quantità di opere architettoniche che conserva come l’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau o il Palau de la Música Catalana di Lluís Domènech y Montaner, o il Palau Macaya e la Fàbrica Casaramona di Josep Puig i Cadafalch. Tra i tanti l’architetto modernista più conosciuto è Antoni Gaudí, la cui opera più importante che attrae ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo è la Sagrada Família, grande basilica cattolica che Gaudí ha lasciato incompiuta e che ancora oggi è in costruzione, ma molto conosciute sono anche altre sue opere il Parc Güell, la Casa Milà, conosciuta anche come La Pedrera, e la Casa Batlló.

Altro importantissimo luogo turistico di Barcellona èiIl Museo Picasso che raccoglie una delle più vaste collezioni di opere dell’artista spagnolo Pablo Picasso. Il museo è ospitato in cinque palazzi di epoca medievale contigui tra loro, nel quartiere del Barri Gòtic. La collezione permanente del museo è costituita da oltre 4.000 opere, la maggior parte delle quali risalgono alla gioventù dell’artista, trascorsa appunto a Barcellona.