Se vi trovate a Barcellona, non potrete mancare di concedervi una passeggiata sulle Ramblas, il viale più famoso della città catalana che si estende per circa 1,2 Km da Plaça de Catalunya a Plaça Portal de la Pau, al centro della quale si erge il celeberrimo monumento a Cristoforo Colombo. Quest’arteria animata e multicolore, che attraversa il cuore del centro della città, segue il percorso di un torrente che in passato segnava il limite occidentale della città.

L’intero viale è caratterizzato da un ampio spazio alberato al centro, che ne fa una passeggiata pedonale e che ha determinato la sua vivacità, servendo da teatro per importanti manifestazioni o per le esibizioni quotidiane di mimi, statue viventi, musicisti e ballerini di strada.

La parte alta, la più vicina a Plaça de Catalunya, prende il nome di Rambla de Canaletes dalla piccola fontana omonima, bevendo l’acqua della quale, secondo la tradizione, ci si assicurerebbe il ritorno a Barcellona.

Scendendo dalla parte opposta, verso il mare, si percorre la Rambla dels Estudis, che deve il nome a El Estudio General, la prima università di Barcellona che un tempo lì sorgeva. Oggi è più comunemente detta anche Rambla dels Ocells (degli uccelli) perché qui si trovano i pittoreschi chioschi che vendono uccelli esotici e altri piccoli animali.