Situato al confine tra l’Europa germanofona e l’area linguistica e culturale romanza, il Belgio, nazione annualmente visitata da milioni di turisti, è diviso in tre regioni: a nord si trovano le Fiandre, a sud la Vallonia, prevalentemente francofona, mentre al centro è situata la regione della città di Bruxelles. Il Belgio può essere suddiviso in tre principali regioni fisiche: la piana costiera delle Fiandre, situata a nord-ovest, la pianura centrale e la regione delle modeste alture boscose denominate Ardenne, che si estende a sud-est. Con tutte queste caratteristiche la nazione si configura come un Paese perfetto per ogni tipo di viaggio, adeguato alle vacanze culturali con tutta la famiglia o in compagnia degli amici.

Cosa vedere in Belgio

Tra le città più belle da visitare in Belgio spicca prima tra tutte la sua capitale, Bruxelles. All’interno della metropoli sarà possibile poter godere di vere e proprie meraviglie architettoniche tra cui sono da ricordare la Grand place, la piazza centrale e storica della città, circondata dai maggiori monumenti cittadini e iscritta nel 1998 nella lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, il Municipio di Bruxelles, uno dei più belli esempi di Palazzi pubblici in Europa e uno dei più alti capolavori dello stile Gotico brabantino, la Tour Inimitable, che sorge al centro della facciata del Municipio e che costituisce uno dei capolavori assoluti dell’Architettura gotica, la Maison du Roi, l’antico mercato coperto del pane, il Palazzo Reale, residenza ufficiale del re del Belgio, Palazzo di Egmont, antico palazzo nobiliare che attualmente ospita il Ministero degli esteri belga, e le Case di Victor Horta, una serie di edifici progettati da Victor Horta in stile Art Nouveau inseriti nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO del Belgio.

Altra importante città del Belgio è Anversa, metropoli che conserva notevoli monumenti, testimonianza di un passato ricco e glorioso, uno dei fari della cultura fiamminga. Tra tutti spicca la Cattedrale di Nostra Signora, la chiesa madre della Diocesi di Anversa, capolavoro del gotico brabantino, che con la sua torre, la più alta del Belgio, domina il profilo della città. Tra gli altri siti degni di visita sono da ricordare la Piazza del Mercato Grande, centro della città dove sorgono i principali monumenti cittadini, il Municipio di Anversa, una delle più importanti testimonianze dell’architettura manierista delle Fiandre, il Vleeshuis, l’antico Mercato delle Carni e una delle storiche e caratteristiche costruzioni fiamminghe della città oggi sede del Museo di Archeologia e Arti applicate, e il Rubenshuis, splendido edificio seicentesco ove visse il grande pittore Pieter Paul Rubens in cui oggi è situato un Museo con diverse opere del Maestro e le sue collezioni.