La Basilicata, la remotissima regione del sud Italia più spesso dimenticata dal turismo nostrano, sta invece riscuotendo un discreto successo da parte del turismo estero e più propriamente britannico, per il fatto di contenere un piccolo paese, Bernalda, di cui è originario il grande regista di fama internazionale Francis Ford Coppola.

Bernalda è certamente stata la ragione per cui la Lucania ha richiamato così tanto l’interesse dei visitatori stranieri negli ultimi anni.

Francis Ford Coppola – autore dell’intera trilogia de “Il padrino” come di “Apocalyps now” – ne è cittadino onorario sin dalla fine degli anni ottanta.

Lo stesso regista, nato nello stato del Michigan ma, come suggerisce il cognome, di sangue italico, discende da questo paesino, dove la vita prosegue con i ritmi identici a quelli vissuti cento anni fa da suo nonno.

Attraverso i racconti e le tradizioni enogastronomiche tramandategli dal nonno, Francis Ford Coppola ha sempre conosciuto questo lembo dimenticato dello stivale, affezione che poi ha deciso di concretizzare con l’acquisto del palazzo nobiliare che sorge lungo il corso principale di Bernalda.

Qui sono state recentemente organizzate anche le nozze di sua figlia Sofia – a sua volta regista statunitense celebre per i film “Lost in translation” e “Maria Antonietta”- con il leader del gruppo musicale francese dei Phoenix, Thomas Mars.