“Ma chi l’ha detto che in terza classe, che in terza classe si viaggia male, questa cuccetta sembra un letto a due piazze, ci si sta meglio che in ospedale”. Cantava così Francesco De Gregori nella sua “Titanic” e, questa canzone, sembra essere la colonna sonora perfetta per questa notizia. Stanno arrivando infatti i biglietti aerei di terza classe.

Le compagnie aeree sicuramente non li chiameranno così, ma i prezzi saranno talmente stracciati e concorrenziali che, in qualche modo, equivalgono a quelli di terza classe appunto. Negli USA sta arrivando infatti la tariffa “Basic Economy” in alcune compagnie come la Delta, United e American Airlines, ma solo per i voli domestici degli Stati Uniti. I prezzi sono realmente bassi: si parla di biglietti al 50% in meno rispetto alla classe economica tradizionale, tutto per combattere ad armi pari contro le compagnie low cost per eccellenza.

Cosa cambia con i biglietti di terza classe

Ovviamente però, in questa terza classe, ci sono delle limitazioni. Prima di tutto i bagagli: non si potranno mettere valige o zaini nella cappelliera quindi, in poche parole, non potrete portare un trolley a bordo, ma solo un piccolo zaino da mettere sotto il sedile.

Per quanto riguarda i posti a sedere non si potrà più scegliere. Se si viaggia in parecchi probabilmente sarete sparsi per l’aereo non vicini e probabilmente anche nei posti più scomodi. Altra opzione assente per chi viaggia in terza classe è la modifica del biglietto o il rimborso, senza contare che cibo e bevande sono extra. Ma a certi prezzi forse si può anche un po’ “soffrire”.

Quando arriveranno in Europa?

Per vedere questa nuova categoria di biglietti aerei anche in Europa si dovrà attendere ancora un po’, ma nemmeno così a lungo. Le compagnie europee infatti si stanno già mobilitando per rispondere ai colleghi americani. Ma ciò che incuriosisce è scoprire come i vettori low cost risponderanno a questa corsa al ribasso. Si tratta infatti di una sorta di dichiarazione di guerra alle compagnie più piccole e famose per i loro biglietti veramente economici, ma per i passeggeri è sicuramente un’occasione imperdibile.