La più grande casa d’appuntamenti diventa ora realtà. Una struttura che costerà 4,5 milioni di euro, grande circa sei mila metri quadrati e che potrà accogliere qualcosa come 90 prostitute. Un sogno per tutti gli amanti del sesso libero, un incubo per chi, invece, vuole negare questa libertà agli uomini, specie le mogli degli stessi…

Tutto questo si sta realizzando in Germania, nella città di Saarbrucken, piccolo feudo di 170 mila abitanti al confine con la Francia. E questo proprio mentre i cugini transalpini stanno discutendo la norma per sradicare il fenomeno del sesso a pagamento. A pochi chilometri di distanza, dunque, quella che a tutti gli effetti si candida a diventare il paradiso delle lucciole del Vecchio Continente.

Fino ad oggi parlavi di Saarbrücken e pensavi alla sua cucina e ai pregiati vini della Mosella. Ma negli ultimi anni qualcosa è cambiato: nel 2007 sono arrivate centinaia di prostitute dalla Bulgaria e dalla Romania, mentre ad oggi le donne che praticano “il mestiere più antico del mondo” sono circa mille. In Germania da oltre dieci anni la prostituzione è legale e regolamentata.

photo credit: Some_legs via photopin cc