Budapest, capitale dell’Ungheria, non esisteva fino al 1873.

È in questo anno, infatti, che le città di Buda e Obuda vengono unite con Pest, sull’altra sponde del Danubio, attraverso il Ponte delle Catene. Ma, nonostante la sua breve storia di città così come la conosciamo oggi, è la città mitteleuropea che offre maggiori possibilità di vacanze culturali.

Chiamata anche la Parigi dell’Est per l’eleganza ela raffinatezza che la contraddistinguono, dal 1980 a marzo offre uno spettacolo particolare con il Budapest Spring Festival, il più prestigioso Festival musicale d’Europa.

Quest’anno, che corrisponde anche al bicentenario di Ferenc Liszt, uno dei più famosiartisti ungheresi, il Festival si svolgerà dal 16 al 26 marzo, aprendosi proprio con l’opera prima del celebre artista.

In programma ci sono 200 spettacoli di tutti i generi, oltre alla musica da camera si potrà assistere a balletti, pièce teatrali e spettacoli all’aperto, anche improvvisati, dai tanti artisti che ogni anno confluiscono in questa città per partecipare al Budapest Spring Festival.

Tutta la città è coinvolta nel Festival, gli eventi si svolgono in 60 punti diversi tra teatri, arene e piazze. Il Teatro Nazionale, il Palazzo delle Arti e la Basilica di Santo Stefano sono i luoghi in cui si svolgono gli eventi più prestigiosi, ma basterà anche passeggiare per le strade di Budapest per viverne la magica atmosfera.