Conosciuta per essere una delle città più belle di tutta la Sardegna, Cagliari è una delle metropoli più affascinanti d’Italia: la sua lunga storia e le varie dominazioni e influenze provenienti dall’esterno hanno infatti contribuito a donare alla città un’importante patrimonio culturale e architettonico.

Ecco tutte le cose più belle da vedere nella splendida città di Cagliari durante un viaggio in Sardegna, dai monumenti di interesse architettonico e artistico, per arrivare alle meravigliose spiagge e ai parchi della metropoli sarda.

Le architetture di Cagliari

Le zone di interesse architettonico di Cagliari sono davvero molteplici. Per quanto riguarda i periodi storici più antichi sono da segnalare la necropoli di Tuvixeddu, la più grande necropoli punica esistente e sorge sul colle omonimo, e l’Anfiteatro romano, risalente al II secolo. Cuore medioevale della città è, invece, il quartiere fortificato di Castello, residenza dei nobili fino alla seconda guerra mondiale. Di grande importanza sono anche i quartieri storici di Stampace, quartiere dei borghesi e dei mercanti, Marina, dei pescatori e marinai, e Villanova, quartiere dei pastori e dei contadini. Tante sono anche le chiese presenti a Cagliari tra le quali spiccano la Basilica di San Saturnino, la più antica chiesa della Sardegna di cui si abbia notizia edificata nel V secolo, la Cattedrale di Santa Maria e il Santuario di Nostra Signora di Bonaria. Importanti anche le architetture civili come il già citato Anfiteatro romano, realizzato durante l’età imperiale che poteva contenere 10.000 spettatori e ospitava lotte gladiatorie e spettacoli teatrali, il Palazzo reale, edificato in epoca aragonese, l’Antico Palazzo di Città, sede municipale della città di Cagliari dal periodo aragonese fino ai primi del Novecento, Palazzo Boyl, Palazzi liberty, Palazzo dell’Università, che ospita il rettorato e la biblioteca universitaria, Palazzo Vivanet e il Nuovo palazzo civico, attuale sede municipale.

I Parchi di Cagliari

Oltre alle tantissime architetture religiose e civili, Cagliari è una città ricca di parchi e di zone naturali. Tra i luoghi più belli da visitare sono da segnalare Parco di Monte Urpinu, con suggestivi punti di vista su Cagliari e il Campidano, lo stagno di Molentargius e la spiaggia del Poetto, Parco del colle di San Michele, l’Orto Botanico, i Giardini pubblici, parco urbano più antico della città situato al confine tra il quartiere La Vega ed il quartiere Castello, Giardino sotto le mura, situato lungo Viale Regina Elena, Parco naturale Molentargius-Saline, Laguna di Santa Gilla e Parco delle Rimembranze, dedicato ai caduti della Prima Guerra Mondiale e realizzato sulla scia dei “boschetti delle rimembranze” che sorsero in Italia a partire dal 1923

Le spiagge di Cagliari

Cagliari è una delle città sarde che raccoglie le spiagge più belle dell’intera isola. Tra le tante il Poetto è la principale spiaggia di Cagliari che si estende per circa otto chilometri, dalla Sella del Diavolo sino al litorale di Quartu Sant’Elena. Altra spiaggia frequentata è la piccola spiaggia di Calamosca situata nel tratto di mare tra la zona di Capo Sant’ Elia e il Poetto.