Il Capodanno 2015 a Roma è un’occasione unica per vivere la fine dell’anno in un ambiente unico e suggestivo all’ombra dei monumenti della civiltà romana, una delle più grandi esistite in Europa. Discoteche, ristoranti, locali trendy ma anche ville ai confini di Roma appartenute a nobili romani oppure la bellissima Piazza del Popolo possono offrire uno scenario da sogno per i fuochi di Capodanno che illumineranno a giorno il cielo notturno della capitale d’Italia. In questa guida prenderemo in esame le migliori offerte viaggi per un Capodanno 2015 da sogno a Roma (per maggiori approfondimenti consigliamo l’uscita numero 3 della rivista InStoria, dedicata a Roma).

Un’idea originale per la notte del 31 dicembre 2014, sicuramente fuori dall’ordinario, potrebbe essere quella di affittare una Limousine o un Bus che durante i fuochi vi faranno fare un giro per la città. I prezzi si possono trovare in rete collegandosi ai vari siti internet delle cooperative e delle società che offrono questo tipo di servizio, per lo più sono le stesse che offrono le auto per i matrimoni. Originale potrebbe essere anche il passare la notte di San Silvestro in uno degli agriturismi che ci sono nella Campagna Romana, dove poter passare una piacevole serata in famiglia (per info su agriturismo nel Lazio cliccate qui).

Il Capodanno Romano Classico è quello che però si passa in Piazza. Le più gettonate sono Piazza del Popolo e Piazza di Spagna, ma anche Piazza Navona può rappresentare una valida alternativa. In questi luoghi si possono comperare i prodotti tipici della cucina romana e dell’artigianato locale a prezzi veramente vantaggiosi. SI può cenare e brindare direttamente in piazza assieme a tutti gli altri cittadini che in maniera spensierata vogliono divertirsi l’ultima notte dell’anno (per info su offerte Roma cliccate qui).

Passare invece la notte in qualche ristorante o in qualche locale ha un costo di 80,00 euro circa a persona, prezzo non troppo economico ma sicuramente accessibile per una notte speciale (per offerte Capodanno cliccate qui).

photo credit: Valentina_A via photopin cc