Se quest’anno volete festeggiare il Capodanno in modo molto tranquillo e riflessivo, lontano dal caos delle feste in piazza, una soluzione potrebbe essere quella di accogliere il 2017 in cammino. Può sembrare strano e sicuramente è un’idea fuori dal comune, ma potrebbe regalarvi quella giusta dose di energia e vibrazioni positive per affrontare il nuovo anno in arrivo.

La Compagnia dei Cammini, esperta nello scovare itinerari mozzafiato in giro per l’Italia, ha così selezionato alcuni percorsi perfetti per trascorrere il Capodanno in modo unico.

Gli inerari perfetti per Capodanno

  • Parco Nazionale dell’Aspromonte: questo cammino si svolge in 7 giorni, dal 28 dicembre al 3 gennaio e vi porta alla scoperta dei borghi e delle montagne dell’Aspromonte. La cornice è quella del Mar Ionio, della Sicilia e dell’Etna. L’atmosfera così genuina, insieme alla calda accoglienza della gente del posto crea un’atmosfera perfetta per festeggiare il 2017. La cucina tradizionale poi è un valore aggiunto che vi permetterà di gustare piatti straordinari del sud Italia.
  • Trekking in Sicilia: un cammino un po’ più lungo, dal 28 dicembre al 5 gennaio, vi porta invece alla scoperta della Sicilia da Erice a Castellammare del Golfo. Un vero e proprio percorso che, per Capodanno, si snoda nell’incantevole Riserva Naturale dello Zingaro dove flora e fauna sono tutte da scoprire. Per immergersi veramente nella natura di questa regione si percorrerà anche un tratto di costa da San Vito Scopello che non aperto al traffico e quindi conserva intatta tutta la sua bellezza. Sarà un viaggio interiore, ma anche culturale ammirando grotte preistoriche, templi e teatri greci.
  • Cammino Trentino: per chi ha a disposizione meno giorni, il trekking in Trentino Alto Adige è perfetto. Tre giorni, dal 5 all’8 gennaio, vi permetteranno di iniziare il nuovo anno all’insegna della natura, dell’arte e del relax. Dimenticate il caos e gli schiamazzi delle piste sciistiche affollate, questo percorso avrà come base una casa rurale del 1700 e da qui, ogni giorno, si partirà per una camminata diversa. Un itinerario vi porterà alla scoperta dell’altopiano di Fiavè tra arte, natura e terme; un altro invece vi accompagnerà a Balbido, paese dei murale, per poi arrivare al Castello di Stenico. Ma non solo: si scopriranno le palafitte preistoriche di Fiavè alla pieve di Vigo Lomaso e, per rigenerarsi, la sera si potrà godere del relax e del benessere delle vicine Terme di Comano.