Ankara è una città della Turchia, nonché la sua capitale, ed è anche città più popolata dopo Istanbul. Questa città è abitata per circa 4.000.000 abitanti e si trova sull’altopiano anatolico.

Cosa si può vedere ad Ankara? Ci sono tante cose da visitare come Il mausoleo di Ataturk, che è una delle prime cose da vedere, ovvero una grande scultura commemorativa, che è stata costruita nel 1953, in cima a una collina; nei pressi di questo mausoleo, è presente un museo dove si possono ammirare diversi oggetti personali di Ataturk. Molto bella è anche la moschea Kocatepe, che è stata costruita nel 1967 che è in stile ottomano, ed è anche considerate la più grande moschea di Ankara. La città presenta tante altre moschee da visitare come la moschea Haci Bayram che risale al XV secolo vicino anche al tempio di Augusto; la moschea di Yeni che risale al XVI secolo; la moschea di Alaadin, la moschea Aslanhane costruita nel XIII secolo, anche questa una delle più grandi della città.

Ankara dal punto di vista culturale, a parte le sue moschee, è una città molto interessante, dove ci sono anche diversi musei, e fra questi spicca il Museo delle Belle Arti, il Museo della Repubblica, il Museo della Storia Naturale, il Museo della guerra della Liberazione. Ci sono in città anche diversi templi romani, come il Tempio di Augusto, uno dei più conosciuta della città, costruito nell’anno 10 d.C. in onore proprio ad Augusto.

La cucina di Ankara è simile a quella di tutta la cucina turca, molto buona e gustosa; uno dei piatti più famosi, e non solo in Turchia, e il conosciutissimo kebab, ovvero un piatto di carne che viene cotto su un grande rullo che si gira su se stesso. Molto buono è anche il pesce
In città è facile muoversi; il servizio dei trasporto pubblici è efficiente e funziona bene. E’ possibile noleggiare anche un automobile, non mancano i taxi, e in città è bello girare anche in bicicletta, in quanto Ankara è piena di parchi pubblici.

La città è molto calda tutto l’anno; ha un clima continentale con inverni molto freddi e nevosi, e le estati sono molto calde e secche. Le piogge si presentano soprattutto in primavera ed autunno. Il periodo migliore per visitare la città va da marzo a giugno.
Ci sono molti locali pubblici, soprattutto lungo la costa, dove sono presenti tanti ristoranti, e dove i mangia del buon pesce e altri piatti tipici; la vita notturna è concentrata soprattutto lungo la zona pedonale di “Selanik Caddesi”, con tanti bar, locali e discoteche.

Per arrivare ad Ankara, si può volare con l’Alitalia e con la Turkish Airlines, la compagnia di bandiera turca, che effettuano voli giornalieri da Roma e da Milano, e si atterra all’aeroporto Internazionale di “Ataturk Havalimani” di Istanbul. Da qui si prende un autobus che vi porterà ad Ankara.