Il Carnevale di Cento, come gli altri Carnevali in Italia e in Europa, rappresenta il momento più alto per tirare fuori le antiche tradizioni di un terra, di un comune, e di un popolo che nel corso della storia ha dato segno e prova di se distinguendosi in qualcosa in cui credeva fermamente. Le rappresentazioni carnevalesche non sono infatti altro che espressioni folcloristiche di primo piano che fanno rivivere eventi particolari o prese di posizione che alcuni comuni hanno portato avanti nei secoli (per info su altre tradizioni folcloristiche cliccate qui).

La celebrazione del Carnevale di Cento 2014 è però in forte rischio, o almeno lo è la parte che riguarda la storica sfilata dei carri allegorici che rendono famoso lo storico Carnevale. Il malcontento per la nefasta notizia colpisce fortemente alberghi e ristoranti della zona che hanno nel Carnevale la loro fonte principale di incasso annuale. Una cittadina come Cento è infatti economicamente legata alle tradizionali manifestazioni che in essa si tengono, come è appunto il Carnevale e la sua sfilata dei carri allegorici (per altre info su sfilate di carri in Italia cliccate qui).

Sono due le cause principali per la possibile cancellazione della manifestazione, una è legata alla crisi economica, che non permetterebbe all’amministrazione comunale di sovvenzionare e organizzare un evento che porterebbe sicuramente denaro al comune ma che ha bisogno di fondi esorbitanti che probabilmente l’amministrazione non può sostenere. La seconda motivazione riguarda i problemi di sicurezza legati allo sciame sismico che interessa la zona di Ferrara e che potrebbe rendere pericolosa una manifestazione del genere. Ciò che si augurano tutti, cittadini di Cento e ristoratori in primis, è che la sfilata dei carri alla fine possa farsi, perché Cento e i suoi cittadini meritano il Carnevale (per info sul Carnevale di Cento cliccate qui).

photo credit: ilcountz via photopin cc