Anche nelle Marche si festeggiano Carnevali caratteristici con maschere, carri e tanto divertimento per grandi e piccini, uno di questi è il Carnevale di Offida, nella provincia di Ascoli. Si tratta di un Carnevale storico risalente al XVI secolo che si svolge annualmente secondo un rituale ben determinato. L’inizio ufficiale è il 17 gennaio, giorno dedicato a Sant’Antonio Abate con le iniziative ‘La Domenica degli amici e la Domenica dei parenti’, ma entra nel suo fulcro la settimana che precede il giorno delle Ceneri.
 
Giovedì 27  febbraio inizia infatti la ‘settimana grassa’ con la mascherata dei bambini alle ore 15.00 presso il Teatro Serpente Aureo. La sera le varie congreghe, che sono l’essenza stessa del Carnevale di Offida, ricevono dal sindaco le chiavi della città. Da quel momento il paese, a livello simbolico, sarà nelle loro mani (per info su altri Carnevali storici cliccate qui).
 
Venerdì 28 febbraio alle 14.15 in Via Martiri della Resistenza vi sarà la caccia del ‘Lu Bov Fint’, che consiste nella cattura di una persona travestita da bue con un telo bianco e strisce rosse da parte di persone con il tipico guazzarò e il matado. La mattina vedrà invece una manifestazione per i bambini alle ore 9.00 Piazza Baroncelli dove si simulerà lo stesso evento del pomeriggio ma in piccolo, con un ragazzo che farà il bue (per info su altri Carnevali in Italia cliccate qui).
 
Sabato, domenica e lunedì saranno invece caratterizzati dai ‘veglionissimi’, caratterizzati da feste, danze e maschere presso il Teatro Serpente Aureo e le piazze cittadine. Il gran finale è previsto per martedì 4 marzo con la mascherata generale presso le 15.00 a Piazza del Popolo dove le varie congreghe sfileranno con i propri stendardi per concludere il Carnevale con la sfilata dei ‘Vlurd’, lunghi fasci di canne accesi sulle spalle, e l’accensione con i vari Vlurd portati del falò. I portatori danzeranno attorno al falò fino allo spegnimento, cosa che segnerà la fine del Carnevale e l’inizio della Quaresima (per info su altri Carnevali pittoreschi cliccate qui).
 
Oltre ai festeggiamenti un week-end a Offida nel periodo del suo Carnevale può divenire un’occasione per visitare lo splendido e pittoresco borgo medievale della cittadina. Per avere maggiori informazioni si possono consultare i siti www.inoffida.it, www.turismoffida.it, www.turismo.marche.it.

 

photo credit: Turismo.Marche via photopin cc