Prima della Quaresima e quindi del periodo che prepara il cattolico alla Pasqua, in Brasile si da sfogo a ogni tipo di desiderio e di festeggiamento con il Carnevale, che diventa una festa molto sentita al pari del Natale, del Capodanno e della Pasqua, tanto da rendere il Paese e soprattutto Rio de Janeiro famoso soprattutto per questa celebrazione, e per i lati B invidiabili delle ballerine di samba che si esibiscono nel sensuale ballo per le vie principali della città (per info su altri festeggiamenti in Brasile cliccate qui).

Ogni divertimento, anche sessuale, può trovare sfogo nel Carnevale, dove belle donne e bei uomini possono essere ammirati come mamma li ha fatti o quasi, indossando solo costumi tipici della tradizione tribale americana o africana. Il tratto folcloristico del Carnevale di Rio è ufficialmente riconosciuto in tutto il mondo come una festività degna di nota e sicuramente affascinante, dove divertirsi dando sfogo agli eccessi, nel mangiare, nel bere e nel sesso (per info su altri Carnevali tipici cliccate qui).

Purtroppo spesso la malavita organizzata, che ha un forte peso nel Paese, utilizza questa celebrazione per compiere dei misfatti, non è infatti raro che vi siano delle vittime durante il Carnevale, questo neo che purtroppo non si riesce a debellare rende meno bello del dovuto questo evento che dovrebbe invece essere solo una festa all’insegna dell’allegria.

Prerogativa del Carnevale (per info su altri Carnevali famosi cliccate qui) sono anche i carri allegorici e le coreografie messe in scena dalle scuole di Samba di Rio. Queste scuole preparano gli spettacoli tutto l’anno in modo da offrire, alla cittadinanza riunita per vedere ballerine e ballerini esibirsi, uno spettacolo indimenticabile. Per diverse ragazze c’è anche l’occasione di potersi far ammirare da qualche talent scout che potrebbe portarle in Europa per lavorare come soubrette televisiva.

photo credit: Rodrigo_Soldon via photopin cc