Sono dati da capogiro ma sono reali, ben 32,4 milioni di persone, e cioè il 96,5% degli italiani seguono ogni anno il Carnevale di Viareggio, considerato il più seguito in Italia. La ricerca è stata condotta da StageUp-Sport & Leisure Business e Ipsos, che collocano quello di Viareggio tra i più conosciuti a livello nazionale e internazionale (per info su altri Carnevali celebri in Italia cliccate qui).

L’indagine statistica, basata sull’interesse e la partecipazione dei cittadini italiani ai principali eventi, sia ludici che culturali, organizzati nel nostro Paese, ha evidenziato e messo in risalto come il Carnevale di Viareggio, posizionato al terzo posto nell’indagine, sia seguito dall’82,7% della popolazione italiana di età compresa tra il 14 e i 64 anni. Questo dato esprime ben 32,4 milioni di persone. Il 96,5% della popolazione, cioè 37,9 milioni di italiani, hanno dichiarato invece di conoscere l’evento, anche se non lo seguono e non vi partecipano (per maggiori info sul Carnevale di Viareggio cliccate qui).

A differenza degli altri eventi ludici, a cui partecipano per lo più le donne, il Carnevale di Viareggio vede una partecipazione più eterogenea, con il 23% degli spettatori di una fascia di età compresa tra i 35 e i 44 anni, l’11,8% rappresentato da ragazzi dai 18 ai 24 anni. Inoltre la manifestazione è seguita da intere famiglie che portano i loro bambini a vedere i suggestivi carri. Nel Sud è seguito dal 36% della popolazione, mentre nel Nord dal 27%.

I carri di cartapesta sono infatti il fiore all’occhiello della manifestazione e vengono preparati con cura durante il corso dell’anno. Il carro più bello viene premiato al termine del Carnevale che quest’anno avviene domenica 9 marzo. I carri rappresentano o satira politica o personaggi del mondo fantastico che piacciono tanto ai bambini (per altre info sul Carnevale di Viareggio cliccate qui).

photo credit: joolia. via photopin cc