A meno che non si decida di fare un viaggio che comporti lo spostamento dall’altro capo del mondo, per gli italiani il mezzo di spostamento preferito per le vacanze rimane sempre l’automobile.

Purtroppo, a causa del caro benzina, quest’anno il costo degli spostamenti in macchina è vistosamente aumentato. Ma gli italiani non si sono dati per vinti e hanno riscoperto la vecchia tradizione della condivisione dell’automobile, aggiungendo un tocco tecnologico.

Infatti, stando a quanto riportato da BlaBlaCar.it portale leader nel carpooling (termine che indica la condivisione delle spese del tragitto in macchina), per questa estate 2012 sono aumentati coloro che hanno deciso di viaggiare in macchina con degli estranei per dividere il tragitto e le spese.

Sono migliaia le persone che ogni mese si iscrivono al portale per cercare qualcuno con cui condividere il viaggio, il che porta ad un risparmio sensibile, impossibile da ottenere con qualsiasi altro mezzo di trasporto.

Secondo il portale di carpooling i tragitti più richiesti sono quelli che dalle città del nord vano verso i luoghi di villeggiatura del sud Italia, dalla Puglia alla Calabria, senza dimenticare la Sicilia. Ma non mancano neanche i viaggiatori che decidono di andare oltre confine. Le mete più richieste sono la Spagna, la Francia e l’Europa dell’Est.