Per agevolare le procedure di check in e alleggerire le spese dei viaggiatori il check in Ryanair si avvale del servizio “Check’N’Go”, che prevede la possibilità di non effettuare il check in in aeroporto (con uno sconto del biglietto dell’aereo), per chi viaggia solo con il bagaglio a mano. In pratica il passeggero che non deve imbarcare il bagaglio può recarsi direttamente, all’apertura del Gate, ai controlli di sicurezza, senza fare code negli abituali sportelli di chek in degli aeroporti italiani (per info su offerte Ryanair cliccate qui).

Le agevolazioni per i viaggiatori sono infatti innumerevoli, prima fra tutti il potersi presentare in aeroporto solo 30 minuti prima della partenza, e non più 2 ore prima, risparmiando oltre al denaro, anche il tempo. Il bagaglio a mano di Ryanair, essenziale per poter usufruire del “Check’N’Go”, non deve comunque superare i 10 chili e rispettare la grandezza prevista dal bagaglio standard Ryan, cioè 55 cm x 40 cm x 20 cm. Il controllo viene effettuato dalle assistenti di bordo facendo posizionare il bagaglio da portare a mano direttamente in un apposito contenitore che ne misura le dimensioni (per info Ryanair cliccate qui).

Naturalmente per il bagaglio a mano sono previste le procedure e le direttive di sicurezza sul trasporto dei liquidi comuni a tutti gli aeroporti dell’Unione Europea. I liquidi non devono quindi superare un litro e devono essere chiusi in speciali involucri di plastica.

Per chi decide di fare il chek in in aeroporto è prevista una spesa ulteriore di 3,00 euro e una percentuale sull’imbarco del proprio bagaglio. Volontà dell’amministrazione Ryanair è infatti quella di disincentivare l’utilizzo delle strutture di imbarco e di chek in aeroportuali, che come ben si sa hanno un costo molto elevato per le compagnie aeree. Il risparmio della Ryan si tramuta in un biglietto più leggero e quindi nell’opportunità di girare l’Europa a basso costo (per altre info su Ryanair cliccate qui).

photo credit: █ Slices of Light █▀ ▀ ▀ via photopin cc