Genova, la più grande e importante città della Liguria, di cui è capoluogo, affonda le sue radici nella tradizione delle repubbliche marinare.

Famosa nel mondo per essere la città natia di Cristoforo Colombo, Genova si affaccia sul mare e sul suo porto svetta il celebre faro chiamato la Lanterna, visibile anche da trenta chilometri di distanza, che da sempre è il simbolo della città.

Ma non solo tradizioni marinare. Genova, nel tempo ha diversificato la sua tradizione e le sue maestrie ed è diventata un affermato centro culturale, universitario, scientifico e, soprattutto negli ultimi anni, anche di moda e di cinema.

All’interno della città sono presenti dei tesori dell’arte che sono i meglio conservati di tutta l’Europa.

Tra le strette vie che percorrono il centro storico, i cosiddetti carrugi, si aprono delle piccole piazzette  sulle quali svettano facciate di palazzi che risalgono al Medioevo o a epoche successive, che si susseguono uno dopo  l’altro senza soluzione di continuità.

Da Piazza De Ferrari, dove sorge la monumentale fontana, si dipartono diverse vie che portano a tutti i luoghi più celebri della città, come la Basilica di Santa Maria Assunta, il Palazzo Ducale o il Cimitero Monumentale.

La grande opera di ammodernamento che ha interessato la città dagli anni settanta ha portato alla valorizzazione delle ville presenti sul territorio, con una particolare attenzione alle aree verdi, che ora, tornate al loro antico splendore, offrono un magnifico panorama: Villa Gropallo, Villa Serra e Villa Grimaldi-