Gli economisti dell’Economist Intelligence Unit hanno dato la palma d’oro della città più cara al mondo per il 2014, a Singapore che scalza Tokyo, città che risultò essere la più cara nel 2013. L’analisi si basa sul costo dei trasporti pubblici, degli hotel e dello shopping tra varie città mondiali scelte da numerosi turisti (per info su Tokyo cliccate qui).

Secondo i dati raccolti dagli statisti i biglietti dei mezzi pubblici costerebbero il triplo rispetto a New York, dove già non sono a buon mercato. Pensate infatti che una corsa metro nella Grande Mela costa ben 2,50 dollari. Costando il triplo, un biglietto metropolitano a Singapore costerebbe, in dollari, ben 7,50, cifra veramente da capogiro (per info su New York cliccate qui).

Nel 2013 questo primato spettò a Tokyo, che come ben si sa ha un costo molto elevato per i mezzi pubblici, che costano mediamente il doppio di quelli di New York, anche se bisogna dire che i mezzi pubblici di Tokyo sono tra i più moderni e efficienti del mondo, e quindi il costo di ogni biglietto è sicuramente ben speso. Anche quelli di Singapore non hanno nulla da recriminare, anzi occorre dire che il prezzo del biglietto vale il servizio offerto (per altre info su Tokyo cliccate qui).

L’indagine prende in esame anche il costo degli alberghi e dello shopping. Gli alberghi costano mediamente il 15% in più rispetto a quelli di New York e il 5% in più di quelli di Tokyo. Per quanto riguarda lo shopping possiamo tranquillamente dire che è difficile trovare cose a buon mercato ma si possono senza dubbio trovare le ultime novità in tema di alta moda. Singapore è una città lussuosa, ordinata e pulita, anche se i costi non sono certamente economici ne accessibili a tutti.

photo credit: williamcho via photopin cc