Visto il dilagare del fenomeno, è stato dato anche un nome alla recente quanto massiva categoria di viaggiatori che si distinguono per la scelta casuale della destinazione, che viene decisa principalmente in base al prezzo dell’offerta, i “micro-tripper“.

Questa tipologia turistica, che generalmente fa dai tre ai cinque viaggi all’anno, ma di breve durata, è rappresentata più fortemente dalle donne.

I siti che offrono i deals, infatti, sono la naturale evoluzione dei voli aerei low cost, ed oggi portali di riferimento come, ad esempio, Groupon, oltre a un gran numero di cene romantiche e trattamenti estetici (per questa ragione molto frequentati dalle donne) offrono come deals anche interi pacchetti che comprendono il trasporto aereo.

Ecco perché, in tempo di crisi ma anche di carte preparate per muoversi con maggiore agilità sulla rete, un nuovo tipo di turista progetta i propri viaggi anche laddove si è fino a quel momento, assolutamente impreparati, e di cui, molto spesso, non se ne è neppure avuto la minima curiosità.

Ma a chi non è mai capitato di dirsi che per una cifra tanto irrisoria, vale la pena di vedere più zone del mondo possibili, a qualunque latitudine si trovino, e con la semplicità di poter acquistare tutto il tour con un click.