Per una vacanza all’insegna della natura a pochi passi da casa i Colli Euganei sono ciò che fa per voi. Situati nel cuore della pianura veneta sono riconoscibili per i loro famosi monti conici nati per via di fenomeni vulcanici di oltre 40milioni di anni fa. Il paesaggio è così unico e speciale, una vera e propria esplosione di natura che riempie il cuore e gli occhi. Sono tantissimi i percorsi che si possono intraprendere durante il vostro soggiorno nei Colli Euganei. Ecco allora i migliori!

5 itinerari nei Colli Euganei

  • Relax alle terme: le Terme Euganee sono una delle principali attrazioni di questo luogo per chi vuole concedersi un soggiorno all’insegna del relax e del benessere. Potrete infatti soggiornare nei diversi hotel della zona e godere del più grande polo termale d’Europa. Le acque che sgorgano nella zona nord-orientale dei Colli sono salso-bromo-iodiche. Le loro proprietà termominerali sono uniche e vengono usate per trattamenti estetici, ma anche curativi. Le fonti termali nascono grazie alle acque meteoriche delle Prealpi che si introducono nel sottosuolo calcareo delle Dolomiti e quando incontrano le rocce magmatiche dei Colli Euganei risalgono in superfice.
  • Natura e trekking: per un soggiorno all’insegna della natura il vostro itinerario non può che essere all’interno del comprensorio montuoso dei Colli Euganei. Composto da circa 100 rilievi di altezza media, qui si possono trovare tantissimi esemplari di flora e fauna diversi tra loro. Del resto questa zona, dal 1989, è protetta grazie alla creazione del Parco Regionale del Veneto che tutela e valorizza la biodiversità dei Colli Eugeni. Ci sono tantissimi sentieri da poter percorrere nel parco per scoprirne la bellezza in modo sostenibile e naturale, sia a piedi che in bici!
  • Un tuffo nella cultura: i Colli Euganei non sono solamente terme e natura. C’è una ricchezza storica in questo luogo da poter accontentare anche i visitatori più esigenti. I suoi 3000 anni di storia prendono vita grazie ai siti archeologici della zona e ai musei. Un esempio è la città di Este, dove si è sviluppata la civiltà Paleoveneta. Arquà, Petrarca e Monselice sono invece i borghi più antichi e ricchi di storia. Da qui potrete partire alla volta delle ville venete e poi immergervi nella mistica bellezza dei monasteri di Praglia e Rua.
  • Tour eno-gastronomico: siamo in Veneto, il cibo e i vini sono patrimoni culturali tanto quanto i monumenti. Ecco allora che nella vostra vacanza nei Colli Euganei potrete anche dedicarvi alla scoperta dei vini di questa zona. Qui, nel 1870, a Lispida sono stati piantati i primi vigneti di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Ecco perchè oggi tra i vini più rinomati si possono assaggiare i bianchi a base di Moscato, il Semprino, il Colli Euganei Rossi. Per poterli assaporare basta scegliere uno o più borghi sparsi per il Parco Regionale del Veneto ed entrare nelle numerose cantine che costellano ogni zona, rilassarsi e preparare le papille gustative.
  • Laghi e Fiumi: se alla natura più selvaggia volete accompagnare anche un po’ di “acqua” l’itinerario che vi porta alla scoperta dei laghi e fiumi dei Colli Euganei è ciò che fa per voi. Padova, del resto, un tempo era conosciuta come “La Città delle Acque“. Se un tempo i fiumi erano riconosciuti come punti di interesse commerciale, oggi hanno un valore naturalistico incredibile. Il fiume Bacchiglione ne è un esempio: lungo 118 chilometri attraversa Padova e Vicenza, ma non solo. La Cascata di Schivanoia è un’altra attrazione imperdibile nonchè uno dei luoghi più suggestivi dei Collei Euganei, esattamente come il Lago di Lispida. Qui vengono estratti i fanghi utilizzati poi nei trattamenti termali.