Il Colorado, noto per la sua natura spettacolare, i panorami scenografici e le innumerevoli attività all’aria aperta, è una delle zone più interessanti per organizzare una fuga romantica con il proprio partner. Con un ricco patrimonio culturale, la città cosmopolita di Denver e i rinomati comprensori sciistici, il Colorado offre una vacanza versatile e dinamica. Con ambienti eleganti e atmosfere classiche, gli hotel storici del Colorado conservano intatto il fascino e lo splendore dell’epoca vittoriana di inizio secolo. Nulla manca al visitatore in cerca di comfort moderni, mentre il carattere raffinato e lussuoso li rende un luogo ideale per delle indimenticabili fughe romantiche o magnifiche lune di miele. Ecco tutti gli hotel più famosi del Colorado.

Uno degli alberghi più importanti e famosi è lo Stanley Hotel. L’elegante e maestoso albergo costruito nel 1909 si trova su una collina che domina il centro di Estes Park, proprio dietro l’angolo rispetto al Parco Nazionale delle Rocky Mountain. Visite guidate raccontano in dettaglio la storia dell’hotel costruito da Freelan Oscar Stanley (fondatore dell’omonima casa automobilistica) e rivelano alcuni dei più bizzarri fatti accaduti. Tra le notizie più intriganti si apprenderà il motivo che spinse Stephen King a scrivere il famoso romanzo The Shining durante il suo soggiorno nella camera 217.

Altra importante eccellenza è rappresentata dallo Strater Hotel. Costruito nel 1887, l’hotel conserva la sua autentica facciata originale realizzata con mattoni di colore rosso aranciato e cornici decorative bianche. Un’icona del centro storico di Durango, al cui interno sono ancora custodite le storie e i segreti che risalgono ai tempi della corsa all’oro. A tutt’oggi è possibile respirare l’atmosfera del periodo vittoriano all’interno dei suoi ambienti eleganti e soprattutto nell’adiacente Diamond Belle Saloon, la cui musica ispirò i romanzi western di Louis L’Amour. Da segnalare c’è anche il Brown Palace che dal 1892 offre ai suoi ospiti un soggiorno di classe in un’atmosfera da vecchio mondo. Lo storico hotel di Denver ha ospitato 17 presidenti degli Stati Uniti, i Beatles e i soldati della 10th Mountain Division. The Brown Palace è un mondo a sé, con la sua Spa d’eccellenza, i prodotti da forno preparati artigianalmente e il tradizionale tè del pomeriggio servito ogni giorno nel grande atrio ad otto piani.

Si passa poi al Broadmoor che dal 1918 a Colorado Springs offre ai suoi ospiti un’esperienza di soggiorno alquanto esclusiva. Una destinazione, così si può infatti definire, perfetta per una luna di miele o una fuga romantica. L’hotel fu costruito da un imprenditore di Philadelphia, Spenser Penrose, sul modello dei lussuosi resort europei da lui visitati. Un’impresa fino ad allora senza precedenti che ebbe fin da subito un enorme successo. The Broadmoor è il luogo ideale per trascorrere un soggiorno all’insegna del benessere e del relax, ad un passo da tutte le attrazioni della regione. L’Hotel Colorado, invece, è famoso per aver ospitato personaggi esuberanti come l’inaffondabile Molly Brown e illustri come il 26° Presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt. L’Hotel Colorado ha da sempre attirato viaggiatori in cerca di avventura nelle Montagne Rocciose del Colorado, o di ristoro e benessere nelle sorgenti termali di Glenwood Springs. Conosciuto anche come la “Grand Dame” delle Montagne Rocciose, l’hotel circondato da scenografiche montagne e spazi outdoor invidiabili è un luogo ideale per gli escursionisti o le coppie innamorate in cerca di intimità.

Importante è anche il Delaware Hotel, altra gemma tra gli hotel storici del Colorado, costruito a Leadville durante il boom minerario di fine ‘800. Anche il Delaware Hotel ha ospitato alcuni personaggi famosi, tra i quali Doc Holliday, celebre pistolero e giocatore d’azzardo che amava pernottare nella solita stanza affacciata su Harrison Avenue. L’hotel ospita una collezione di mobili e oggetti di antiquariato provenienti da tutto il mondo. Alcuni degli articoli conservati nelle camere e negli spazi comuni possono essere acquistati dai collezionisti appassionati. Infine va menzionato anche l’Hotel Boulderado, albergo più antico di Boulder costruito nel 1905 grazie ai fondi provenienti dall’emissione di titoli azionari. Azioni del valore di cento dollari furono vendute ai cittadini interessati a promuovere la crescita della zona attraverso la costruzione di un hotel di lusso. Fortunatamente per questa città di appena 8.000 abitanti, l’opera si rivelò fin da subito un enorme successo. L’hotel offre tutti i comfort moderni in un’elegante atmosfera vittoriana. Uno spazio unico, ideale per le vacanze o le fughe romantiche, dove rilassarsi, staccare la spina e vivere un soggiorno da favola.