Tra le vacanze in assoluto più rigeneranti c’è quella in montagna che in estate aiuta a ritrovare le forze e a smorzare un po’ la morsa del caldo cittadino.

Il nostro paese soprattutto nelle zone del nord è ricco di paesaggi mozzafiato e di strutture in grado di garantire una deliziosa permanenza a chi sceglie questa meta di viaggio.

Tuttavia la montagna non è per tutti uguale e per i meno esperti può essere occasione di vedere insieme alcuni consigli per viverla in armonia e serenità.

Un’attenzione particolare va riservata al meteo dal momento che in montagna il tempo può cambiare in modo repentino e fare brutte sorprese agli escursionisti dell’ultima ora.

Controllate le previsioni prima di partire, meglio se la mattina stessa per avere dati più attendibili. Se c’è rischio maltempo, meglio rimandare l’escursione programmata.

Sarà bene soprattutto per i meno esperti, ma anche per chi è più navigato, non intraprendere percorsi di montagna da soli: i pericoli della montagna sono insidiosi e possono divenire importanti se li si deve affrontare da soli.

In caso di incidente, anche di lieve entità, è sempre meglio avere qualcuno al proprio fianco.

Occhio poi al tipo di abbigliamento che si sceglie: è bene partire sempre premuniti ma leggeri. Sarà il caso di optare per tessuti leggeri e tecnici e per il classico modo di vestirsi a cipolla che permette di essere a proprio agio in ogni eventualità.