Simpatico e di grande ironia il consolato degli Stati Uniti a Milano, che in occasione della festa dell’indipendenza che si terrà il 4 luglio, promuove “Italian Gestures Rap”, il video musicale che ha come protagonista un giovane diplomatico americano alle prese con la lingua italiana. (ascolta anche il rap di Marchisio)

Per imparare a comunicare con noi italiani, è infatti essenziale conoscere i nostri gesti tipici, che spesso e volentieri sostituiscono addirittura le parole, dal dito che picchietta sulla fronte per dire “sei matto”, alle dita unite che oscillano per tradurre l’espressione “ma che cosa stai dicendo”. L’originale canzone rap elenca quindi tutte le forme gestuali fondamentali da sapere per muoversi con disinvoltura nel Bel paese. (impara a conoscere il linguaggio del corpo)

Il nostro modo di gesticolare è talmente radicato nella nostra cultura che esiste perfino “Il dizionario dei gesti italiani“, pubblicato nel 1994 da Bruno Munari.