Roma, capita della Repubblica italiana ed ex capitale del Papato e dell’Impero Romano, può offrire ai turisti che vi si recano attrattive culturali di prim’ordine con monumenti simbolo come il Colosseo, il Teatro Marcello, i Fori e San Pietro, ma anche luoghi dove potersi divertire, vedere spettacoli all’aperto e poter mangiare la cucina tipica romana che è tra le più prelibate e gustose d’Italia. In questa guida vedremo infatti cosa fare a Roma, esaminando alcuni luoghi ricchi di divertimento e attrattive.

Cosa fare a Roma: consigli sui maggiori punti di interesse

Uno dei luoghi ricchi di divertimenti nella cornice spettacolare di Roma è Testaccio, dove poter mangiare la tipica cucina romana e passeggiare nei graziosi vialetti. Il quartiere è anche tipico per piccole fiere e mercatini all’aperto e per sale locali da ballo e pub che, specialmente per i più giovani, sono il luogo di divertimento ideale sia per rilassarsi che per fare nuovi incontri. Da qualche anno vanno infatti molto in voga in questi locali i balli latino americani, molto sensuali e divertenti.

Altro quartiere da non perdere è Trastevere, con le sue bancarelle dove poter comperare souvenir e negozietti tipici. Qui si può trovare il mitico locale ‘La Parolaccia’, immortalata in innumerevoli film ambientati a Roma dove, i camerieri insultano pesantemente i clienti – e soprattutto le clienti – con le parole più dure e sprezzanti. Altri locali storici sono Carlo Menta, graziosa ed economica trattoria, e la caffetteria Belli, in onore del poeta romano.

photo credit: Bert Kaufmann via photopin cc