Milano, la capitale della moda, non è certamente nella lista tra le città italiane più visitate, eppure per una volta, voglio spezzare una lancia a suo favore, perchè la grande metropoli dominata dalla Madonnina è ricca di monumenti, musei, piazze e luoghi davvero caratteristici!
Il simbolo più famoso di questa eclettica città (e di tutto il capoluogo lombardo) è sicuramente il Duomo, imponente costruzione gotica Trecentesca che sorge sulla piazza omonima, adiacente alla Galleria Vittorio Emanuele II.
Visitare la Cattedrale è gratis, ma se volete salire in vetta e godervi un panorama mozzafiato, dovete munirvi di un biglietto del costo di 7 euro per la salita in ascensore o di 5 euro per la salita a piedi.
Da visitare assolutamente anche la Galleria Vittorio Emanuele II, sede dello shopping di lusso meneghino, adornata da statue che raffigurano italiani illustri, lunette, archi e una cupola in vetro e ferro; sul pavimento dell’ottagono centrale, inoltre, è realizzato il simbolo dei Savoia: fare un giro di tacco sugli attributi del toro è di buon auspicio.
Meravigliosa fortezza, un tempo protagonista di tragici eventi è il Castello Sforzesco, sede di vari musei tra cui quello d’Arte Antica, degli Strumenti Musicali, della Preistoria e Protostoria e di collezioni varie di opere d’arte.
Uno dei quartieri più suggestivi di Milano è Brera, il salotto all’aperto della città meneghina ricco di caffè, locali, artisti di strada, cartomanti e mercanti d’arte, ma anche sede della Pinacoteca, dal nome omonimo, che racchiude opere di grandi artisti del Novecento tra cui Modigliani, Braque, Morandi e Carrà.
Dopo il Codice da Vinci, famoso romanzo di Dan Brown, una delle tappe fondamentali di Milano è il Cenacolo di Leonardo da Vinci, custodito nel convento di Santa Maria delle Grazie.
La sera, il cuore turistico di Milano si sposta sui Navigli, luogo esclusivo dalla magica atmosfera, ricco di locali alla moda, di botteghe artigianali e di ristoranti raffinati.

photo credit: Valentina_A via photopin cc