Monaco di Baviera è famosa in tutto il mondo per essere la patria dell’Oktoberfest, la grande festa della birra che attira ogni anno milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo, ma i suoi visitatori quanto si soffermano ad ammirare le sue infinte attrazioni?
La città è un concentrato di modernità e tradizione che, mescolati insieme, danno vita ad una città frizzante proprio come la bevanda maltata.
Simbolo inconfondibile di Monaco di Baviera è la Cattedrale Frauenkirche che, con le sue due alte torri, domina tutta la città. Il Duomo, realizzato in stile gotico nel finire del 1400, è caratterizzato da tre navate, splendide vetrate e dall’impronta di un piede sul pavimento all’ingresso che la leggenda attribuisce al demonio.
Il Residenz, Palazzo Reale, con le sue 130 stanze aperte al pubblico è uno dei più grandi e spettacolari di tutta Europa: il grande complesso alterna vari stili tra cui il barocco, il rococò, il rinascimentale e il neoclassico.
Altra residenza dei reali è il Castello di Nymphenburg, immensa struttura che comprende l’edificio centrale, il Steinerer Saal, con stucchi rococò; l’Amalienburg, il palazzetto di caccia; il Badenburg, palazzetto termale con piscine coperte; il Pagodenburg, antica sala da the; il Museo delle Porcellane, il Museo Uomo e Natura, il Museo delle Scuderie e un meraviglioso parco.
La Marienplatz, la meravigliosa piazza di Monaco di Baviera, vero e proprio salotto della città, è dominata dal Neue Rahaus, municipio neogotico con un’alta torre che sulla facciata ospita il Glockenspiel, il più grande carillon della Germania.

photo credit: puthoOr photOgraphy via photopin cc