Sono numerosissime le città d’arte che si possono visitare in italia, nazione senza dubbio ricca di storia anche se ora passa un periodo (circa 20 anni) di crisi molto accentuata che continua a peggiorare, tra i paradisi che vi si possono trovare e nei quali i turisti possono dilettarsi c’è senza dubbio Palermo, capitale della Regione a Statuto Speciale Sicilia, una delle isole più belle dell’intero Mediterraneo o dell’Europa, per le sue spiagge sublimi e i monumenti che offre. In questa guida elencheremo cosa vedere a Palermo, in modo da trascorrere giorni di vacanza sia culturali che marittimi (per maggiori info sulla Sicilia cliccate qui).

Palermo offre una delle Cattedrali più belle d’Europa, testimonianza unica delle varie dominazioni che si sono susseguite sull’isola, in quanto fu per un periodo trasformata in moschea durante la dominazione saracena. I vari stili che si sono sovrapposti la rendono una delle più accattivanti dell’intera Europa. Spettacolare è anche il Palazzo Reale Normanno e la Cappella Palatina in cui si può ammirare il Cristo Pantocratore (per maggiori approfondimenti consigliamo l’uscita numero 2 della rivista InStoria, dedicata alla Sicilia). Notevole dal punto di vista artistico e architettonico sono la Chiesa di San Cataldo e Chiesa Martorana esempi sublimi di arte normanna in Italia. Se si ama l’arte bizantina è consigliata la visita a Monreale, e al suo Duomo (per maggiori info su Palermo cliccate qui).

Palermo è notevole anche dal punto di vista culinario, si possono infatti gustare, nei vari locali tipici, tutte le prelibatezze della cucina palermitana come i  Cannoli siciliani, le cassatelle, le focaccine con la ricotta, gli arancini e la pasta con le sarde (per altre info sui prodotti culinari siculi cliccate qui).

photo credit: Proprionegato via photopin cc