Torino, capitale dell’industria dell’automobile, una volta d’Italia, è una città ricca di storia e di cultura che offre al turismo meravigliose attrazioni tra cui castelli, palazzi storici, parchi e musei.
Il capoluogo piemontese è famoso per i suoi 18 chilometri di portici costruiti nel 18° secolo che portano fino al fiume Po, costellati da caffetterie storiche, negozi d’antiquariato e vetrine di moda… insomma un immenso salotto dove poter passare ore e ore anche quando piove!
Ma ciò che simboleggia Torino in primis è ovviamente la Mole Antonelliana, monumento imponente inizialmente concepito come sinagoga su progetto dell’architetto Alessandro Antonelli, da cui ha preso il nome, oggi sede importante del Museo Nazionale del Cinema. La sua altezza di ben 167,5 metri la rende uno dei monumenti più alti d’Europa; tramite un innovativo ascensore panoramico è possibile raggiungere la guglia ed ammirare un panorama decisamente unico!
Piazza Castello è il cuore di Torino e sede di importanti monumenti tra cui Palazzo Madama, maestoso edificio con facciata settecentesca, e il Palazzo Reale, simbolo della dinastia dei Savoia.
La grande città piemontese è famosa anche per ospitare il Museo delle Antichità Egizie, considerato il secondo più importante al mondo dopo quello del Cairo; al suo interno sono custodite collezioni che partono dal periodo paleolitico fino all’epoca copta.
Ma non solo il museo egizio ospita importanti ritrovamenti, all’interno del Duomo di Torino è custodita la Sacra Sindone, il famoso lenzuolo con impressa l’immagine del volto di Gesù.
Ci sono tantissimi altri monumenti, piazze, palazzi e luoghi di cui potrei parlare, ma penso che questo possa bastare per farvi venire voglia di visitare Torino al più presto, ho indovinato?

photo credit: bluestardrop – Andrea Mucelli via photopin cc