Piazze, monumenti di vario genere, chiese antiche e moderne e architetture di prim’ordine sono solo l’assaggio di ciò che si può vedere a Torino, capitale dell’ex regno Sabaudo e d’Italia per un breve periodo. Inestimabili tesori, sia della cultura italiana che egizia (essendo a Torino il museo più importante e grande d’Europa per quanto riguarda  reperti dell’antico Egitto) possono essere trovati nel capoluogo piemontese che, forse inaspettatamente, offre uno degli spettacoli più belli d’Italia.

Di inestimabile valore architettonico è senza dubbio la Mole Antonelliana, simbolo ormai da tempo di Torino, costruita da Alessandro Antonelli che l’aveva pensata come Sinagoga. Salendo per la scalinata che porta alla vetta della torre si può scorgere un panorama veramente sublime vedendo tutte le guglie delle chiese medievali della città. Quando si sale è consigliabile coprirsi per bene, essendo i venti molto forti in virtù degli 85 metri di altezza (per maggiori info su Torino cliccate qui).

Il cuore pulsante della città è invece considerata Piazza Castello, maestosa nei sui 40000 metri quadrati che abbracciano uno dei complessi monumentali più belli d’Italia. La sua costruzione risale al 1584 e vede nel suo centro l’antichissimo Palazzo Madama, che sorge su un castello medievale che a sua volta sorgeva su un avamposto dell’epoca romana, baluardo contro le scorrerie dei barbari che scendevano dal Nord. Nello stesso complessorio monumentale si può ammirare il Palazzo Reale. Edificato per volere della regina Cristina di Francia, diede ospitalità alla famiglia.

Il Museo Egizio di Torino, di inestimabile valore, offre una delle più importanti collezioni di reperti archeologici dell’Antico Egitto del mondo. Il Museo è oggi uno dei fari della cultura egizia in Europa (per info sui monumenti di Torino cliccate qui).

photo credit: bluestardrop – Andrea Mucelli via photopin cc