Cadice, una bellissima cittadina andalusa, colpisce il visitatore per la bellezza e la particolarità della sua conformazione, che le deriva dai suoi tremila anno di storia.

Da poco insignita del titolo di Capitale della cultura ibero-americana del 2012, la bella città offre davvero tanto a chi decide di  visitarla.

Spiagge, mare, natura e soprattutto tanta storia. I Paseo, i viali, che partono dalla zona del porto, arrivano fino al centro storico della città, Casco Antiguo, dove è conservata la maggior parte delle testimonianze del suo glorioso passato e, anche, del suo splendido presente.

Su Casco Antiguo svetta la Cattedrale di Cadice, una delle più grandi della Spagna, in un prezioso stile barocco, decorata con oro e pietre preziose arrivate dall’America sulle navi degli esploratori che dal suo porto partivano per visitare il nuovo mondo.

Pochi passi e si arriva a Plaza San Antonio, forse la più bella di tutta la città, costruita nel XVIII secolo e famosa per essere stata il luogo in cui fu proclamata la Costituzione Spagnola.

Spostandosi invece verso il porto, si arriva fino alla Spiaggia la Caleta, la più frequentata dai turisti, sia per le sue acque cristalline che per il fatto che da qui si può avere una magnifica vista sui due castelli della città: il Castillo de San Sebastian, situato su di una piccola isola e collegato attraverso un ponte rialzato al Castillo Santa Catalina.