L’Albania è uno stato che fa parte della Penisola balcanica, nel sud-est dell’Europa; confina con il Montenegro a nord-ovest, a nord est con il Kosovo, ad est con la Macedonia ed a sud con la Grecia. L’Albania si affaccia al Mar Adriatico e sullo Ionio.
E’ un paese che pure essendo uno dei più poveri dell’Europa, ha avuto negli ultimi anni un grande sviluppo economico, grazie anche all’apertura dei suoi confini, visto che fino a qualche anno fa, era impossibile andarci.

Il clima dell’Albania, presenta diverse caratteristiche climatiche a causa della sua posizione e conformazione; nelle pianure litoranee si ha un clima di tipo mediterraneo, mentre nelle regioni montuose si ha un clima continentale. In queste zone il clima cambia significatamente spostandosi da nord a sud. Nelle pianure si hanno degli inverni miti, con delle temperature di circa 7 °C. D’estate invece si ha una temperatura media di circa 24 °C con un’elevatà umidità.

Una delle prime cose da visitare, è la sua capitale Tirana; è una città piuttosto antica, fondata nel 1614 da Sulejman Bargjini. E’ la città più popolata del paese, ma è anche il centro politico ed economico del paese. Da visitare il suo centro storico, dove si trova anche in piazza di Scanderbeg, la moschea di Ethem Bey, che risale al 1789, e la Torre dell’Orologio, alta circa 35 metri e costruita nel 1830. Da visitare anche il Palazzo della Cultura, il Teatro del Balletto e dell’Opera, la Biblioteca Nazionale, che si trova nella piazza di Scanderbeg. A Tirana ci sono anche alcuni musei che meritano una visita, come il Museo Storico Nazionale, il Museo delle Scienze Naturali, il Museo dell’Archeologia, la Galleria Nazionale delle Belle Arti, il Museo di Filatelia Albanese ed il Centro di Cultura Internazionale.

Altre attrazioni sono la Fortezza di Petrela, che si trova a sud della città, ed è stata costruita nel medioevo; merita anche la Fortezza di Preza, che risale al secolo XV; la Moschea di Ethem Bey , che si trova proprio al centro di Tirana risalente al 1789, che assieme alla Torre d’Orologio, fa parte del centro storico più importante della città.

Si può anche visitare la città di Berat, che è a circa 120 km da Tirana; si tratta di una città antica, costruita sui pendii di monte Tomorr, che è anche conosciuta come “la città delle mille finestre”, ed è anche patrimonio dell’Unesco. Qui si potrà visitare il castello ed il museo, dove si potranno ammiare oggetti iconografici, con pitture religiose di Onufri, considerato uno dei più grandi pittori albanesi del XVI secolo.

Da visitare anche Durazzo, che è la seconda città più grande del paese. Principale attrazione di questa città, è il suo anfiteatro con una capienza di circa 15.000 spettatori che lo fa il più grande dei Balcani.
A Durazzo si può anche visitare Il Museo Archeologico, il Forum bizantino, Le Torri Veneziane, ed i muri del castello.

Altra città importante è la città marittima di Valona; è uno dei principali porti del paese, ma ha anche un grande importanza storica.

Si può visitare anche Scutari, che è una delle più importanti città del nord del paese. Si trova su un famoso lago, lungo la strada che porta in Montenegro. È una città molto antica, ricca di storia. Qui si trovano molte vecchie case caratteristiche, ma soprattutto il castello di Scutari che rappresenta la sua attrazione principali, assieme al suo lago omonimo.