L’Ungheria è uno stato che fa parte dell’Unione europea, che si trova nell’Europa centro-orientale, nella pianura Pannonica; confina con la Slovacchia a Nord, con l’Ucraina e la Romania ad est, con la Serbia e la Croazia ad est, e ad ovest con l’Austria e la Slovenia; è uno stato che non ha sbocchi sul mare, e la sua capitale che è anche la città più importante è Budapest. Da considerare che l’Ungheria fa parte anche della NATO, dell’OCSE, e degli accordi di Schengen.

Chi viene a visitare l’Ungheria, troverà un clima continentale; i suoi inverni sono abbastanza rigidi con un freddo asciutto e con qualche nevicata. Il mese più freddo della stagione invernale è il mese di gennaio con delle medie che raggiungono i 2 °C come temperatura massima ed un -3 come temperatura minima. L’estate invece è abbastanza calda con delle temperarture in media di 30 °C. Il periodo migliore per visitarla, è la stagione primaverile.

Le cose principali da visitare in Ungheria, sono prima di tutto Il Castello di Buda, che è stato il Primo nucleo della città di Budapest, posizionato su una collina, dove vennero a rifugiarsi gli abitanti di Pest, contro gli attacchi dei mongoli. Da qui si costituì una città molto bella. Questo castello è attualmente la sede del Palazzo Reale, ed anche della Chiesa di Mattia. Buda rappresenta la parte antica di Budapest, ma è anche da vistare la zona di Pest, che è invece il cuore della città moderna ed innovativa. In questa zona ci sono dei bellissimi musei da visitare, tanti piccoli negozi degli stilitisti e di vari artisti giovani. Si possono visitare anche il Palazzo del Parlamento ed anche il Duomo di Santo Stefano, con la Grande Sinagoga ed il Museo etnografico. La parte moderna di Budapest è anche la più bella dove fare shopping: la via principale per lo shopping, è il Viale Andrássy dove ci sono dei bellissimi negozi. Da visitare anche la Casa del Terrore, che venne usata dai nazisti ma anche dai comunisti, per compiere le loro torture.

Merita una visita anche il Museo di Belle Arti di Budapest, all’altezza dei vari musei come il Prado o il Louvre di Parigi. Questo Museo si divide sei sezioni: una prevede l’antichità greco romana, la collezione egizia, le sculture, gli stampi e i disegni, con la galleria dei Maestri antichi e contemporanei. Ci sono opere straordinarie di artisti come Giotto, Raffaello, Tiziano, Velázquez, Goya, Rubens, Rembrandt, Lucas Cranach il vecchio e tanti altri. Sono presenti anche opere dei più importanti impressionisti francesi come Monet, Manet, Gauguin, Cezanne, Picasso ed anche altri.

L’Ungheria da visitare non è comunque soltanto Budapest, ma si può visitare anche il lago Balaton, le belle città barocche di Pecs ed Eger, le belle stazioni termali di Gardony, e i rusitici paese della pianura ungherese.

Anche per quanto riguarda la cucina questo paese offre molto: in questo paese si mangiano dei piatti molto buoni e particolarmente caratteristici; uno dei piatti più conosciuti è il gulasch, un piatto famoso in tutto il mondo, ovvero una minestra che viene fatta con la carne, con il lardo, un soffritto di cipolla e di carote, con patate e paprica. Molto buono è anche un dolce tipico, la torta Dobos, che è stata creata in onore di Francesco Giuseppe e la moglie Sissi. Diffusa è anche la palacsinta, una specie di crêpe dolce o salata. Si mangiano anche il lángos, il sajtos roló, il perec ed i vini Tokaji ed Egri Bikavér.

Budapest offre una vita notturna molto intensa specialmente nei periodi primavrile; la città in questo periodo si ravviva di bar e localini dove i ragazzi di Budapest piace incontrarsi. Molto particolari sono i “pub in rovina” ovvero quelli allestiti nei cortili delle vecchie fabbriche abbandonate.

Per arrivare in Ungheria, si atterra a Budapest, dove sono operativi diversi voli diretti che partono anche dall’Italia.